Social Media HSHS

Coppa Spengler

Streit scontento di non poter partecipare alla Spengler

(islanders.nhl.com)(islanders.nhl.com)

BERNA – Non ha lasciato indifferente Mark Streit, capitano dei New York Islanders attualmente in forza al Berna, la decisione della società di impedire a lui e a Roman Josi di partecipare all’imminente Coppa Spengler di Davos. Stando a quanto riportato dal Berner Zeitung, infatti, pare che il difensore non abbia assolutamente preso bene la faccenda.

“Sono abituato a giocare almeno 82 partite a stagione in NHL – ha dichiarato Streit – alla Coppa Spengler avrei avuto l’opportunità di aumentare ulteriormente il mio ritmo in un contesto in cui non vi è un gioco fisico molto pericoloso. Il rischio di infortunio è davvero basso, sicuramente non superiore a quello avrei allenandomi normalmente con il Berna”.

Più pacato invece il commento di Roman Josi: “Ci sarai andato davvero volentieri, dato che è un torneo che seguivo anche da bambino. Il Berna è però la mia squadra ora, dunque l’ultima decisione spetta alla società”.

Ad esprimersi è stato in giornata anche il direttore sportivo dei bernesi, Sven Leuenberger: “Il Berna non ha mai dato la sua autorizzazione per la partecipazione di giocatori svizzeri alla Coppa Spengler. Questa è una regola che appartiene alla nostra squadra e che devono rispettare anche Streit e Josi. Il loro obiettivo stagionale deve essere quello di vincere il titolo. In aggiunta, in caso di infortunio, ci ritroveremmo costretti a pagare loro lo stipendio pur non avendoli sul ghiaccio”.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Coppa Spengler