Social Media HSHS

Interviste

McSorley: “Sappiamo che evitando le penalità abbiamo buone chance di battere lo Zugo”

Il coach dopo la sconfitta in Gara 1: “Alla Bossard Arena dobbiamo vincerne una e speravo potesse già succedere stavolta, ma avremo delle altre possibilità e sono sicuro saremo più pronti. Vogliamo tenere la sfida a 5-contro-5”

ZUGO – Ha giocato una buona prima partita di playoff il Lugano, ma con la sconfitta arrivata all’overtime l’attenzione di coach Chris McSorley si è subito focalizzata su cosa è possibile fare meglio per ottenere un risultato diverso già da domenica.

“Sicuramente è stato deludente perdere questa partita. Negli ultimi dieci minuti del terzo tempo abbiamo controllato il ritmo della sfida e poi anche nell’overtime”, ha commentato l’allenatore bianconero. “È stato un peccato incassare quel gol, sappiamo che alla Bossard Arena dobbiamo vincerne una e speravo potesse già succedere stavolta, ma avremo delle altre possibilità e sono sicuro saremo più pronti”.

Nonostante la sconfitta avete mostrato tante cose positive…
“Abbiamo giocato un hockey intenso, anche se possiamo pulire il nostro gioco da alcune penalità. Se riusciamo ad affrontare lo Zugo principalmente a 5-contro-5 la nostra sensazione è quella di avere delle buone chance di battere questa squadra. Sono rimasto soddisfatto da alcune fette di partita, ma non nella sua interezza. Ora dobbiamo assicurarci di trarre il meglio dall’energia dei nostri tifosi per vincere Gara 2, sarà una partita in cui dovremo dare battaglia come se fosse l’ultima”.

Un fattore importante è stato Genoni, che dovrete trovare il modo di superare…
“Entrambi i portieri hanno giocato bene, è anche per questo la partita è stata così tirata. Dobbiamo però fare un lavoro migliore di fronte a Schlegel, mentre dalle parti di Genoni dobbiamo essere più concreti nello sfruttare le occasioni. Bisogna trovare la volontà necessaria per mettere quei dischi alle sue spalle”.

Hai spostato Morini al centro della quarta linea, così da ruotare tutti i blocchi con maggiore regolarità. Questo potrà essere un fattore importante…
“Morini è un giocatore molto altruista e farà tutto il necessario per aiutare la squadra a vincere, ed ha fatto un buon lavoro nel guidare la quarta linea. Hanno creato energia e costretto gli avversari al fallo, è importante avere un giocatore con la sua versatilità.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste