Social Media HSHS

Lugano

L’attaccante canadese Daniel Carr torna a Lugano per la prossima stagione

LUGANO – L’energia, l’esuberanza, l’etica del lavoro e il fiuto del gol di Daniel Carr torneranno ad infiammare i tifosi dell’Hockey Club Lugano.

La società bianconera ha infatti il piacere di annunciare l’ingaggio – con un contratto valido per la stagione 2021/22 – del 29enne attaccante canadese Daniel Carr che nella Regular Season 2020/21 aveva indossato i colori dell’HCL in otto gare (4 gol, 4 assist) prima di accettare nuovamente la sfida della NHL in quel di Washington.

Daniel Carr (183 cm. x 88 kg.) è nato a Sherwood Park (Alberta), vicino a Edmonton, il 1. novembre 1991. Tra il 2010 e il 2014 è stato tra i migliori giocatori in assoluto del massimo campionato universitario nordamericano (NCAA) con i colori dell’Union College con un bottino di 160 partite e 157 punti e la conquista di due campionati con un ruolo da protagonista.

Tra il 2014 e il 2021 ha disputato 118 partite nella NHL (16 gol, 21 assist, 37 punti) con le maglie dei Montréal Canadiens, dei Vegas Golden Knights, dei Nashville Predators e degli Washington Capitals e 253 partite nell’AHL (109 gol, 114 assist, 223 punti) con le divise degli Hamilton Bulldogs, dei St. John’s Caps, dei Laval Rocket, dei Chicago Wolves e dei Milwaukee Admirals. Nel campionato 2018/19 è stato designato miglior giocatore MVP dell’AHL.

Così si è espresso il GM bianconero Hnat Domenichelli sul ritorno alla Cornèr Arena dell’attaccante canadese, famoso per la sua capacità di realizzare gol nello slot avversario: “Siamo molto felici di ritrovare Daniel a Lugano. Non vediamo l’ora di averlo con noi per un intero campionato giocato davanti al nostro pubblico di cui Daniel potrà diventare un beniamino”.

Carr raggiungerà i compagni di squadra nei primi giorni di agosto quando le pratiche amministrative saranno state ultimate.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano