Social Media HSHS

AHL

Il prospect degli Oilers, Kristian Pelss, ritenuto annegato in Lettonia

pelss(hokejs.lv)

Il giovane prospect degli Edmonton Oilers, Kristian Pelss, che ha passato la scorsa stagione negli Oklahoma City Barons in American Hockey League, è ritenuto morto per annegamento in Lettonia, questo secondo quanto afferma il sito web Apollo, notizia poi riportata anche dall’Edmonton Journal.

Si crede che il ventenne si sia gettato martedì da un ponte di Riga e, nonostante si siano ritrovati i suoi abiti, del giovane non vi è traccia. Si ritiene inoltre, secondo l’Edmonton Journal, che già lunedì nessuno dei suoi compagni sia riuscito a mettesi in contatto con lui, ma si è pensato che il motivo fosse la mancanza di campo per il suo cellulare oppure una classica batteria scarica.

La portavoce dei vigili del fuoco locale ha confermato di aver ricevuto una telefonata in cui dei testimoni hanno affermato di aver visto un uomo saltare nel fiume, con Kristian Pelss che è poi stato dichiarato disperso martedì sera. Il personale ha visto i vestiti dell’uomo sul ponte, ma le ricerche dei soccorritori e sommozzatori non hanno fruttato nulla nelle giornate di martedì e mercoledì.

Il portavoce della federazione lettone di hockey, Maris Gorbunov, interrogato da Apollo, non ha confermato né smentito la notizia, affermando di sapere soltanto ciò che è stato riportato sui media, mentre il portavoce della polizia, Tom Sadovskis, ha comunicato di non poter rilasciare dichiarazioni sino al termine della ricerca e al ritrovamento del corpo della persona scomparsa.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in AHL