Social Media HSHS

NHL

Elvis su Hofmann: “Restiamo amici, ma non ho mai visto nessuno mollare così facilmente”

COLUMBUS – La decisione improvvisa di Gregory Hofmann di lasciare i Blue Jackets non ha lasciato indifferenti a Columbus, con il portale The Athletic che è tornato sulla questione.

La franchigia dell’Ohio si aspettava infatti di veder tornare il giocatore dopo la nascita della figlia, e la sua telefonata dove informava invece di aver piani diversi è stata completamente inaspettata.

Stando a The Athletic “alcuni membri della famiglia di Hofmann si sono rifiutati di tornare con lui in Nordamerica, e lo hanno costretto a fare prendere una decisione molto difficile: restare con la sua famiglia e giocare in Svizzera, oppure giocare da solo in NHL”.

Hofmann in questo senso ha fatto una scelta saggia, ma indubbiamente non deve essere stato facile dire addio al proprio sogno di giocare in NHL, raggiunto all’età di 28 anni.

Ad esprimersi sulla questione anche l’ex compagno Elvis Merzlikins. “Ha preso la sua decisione da uomo adulto, e sicuramente capisce di aver chiuso la porta ai suoi sogni – ha commentato il portiere – ha lavorato duramente per arrivarci, ed ora si è precluso lui stesso questa possibilità”.

“I Blue Jackets sono una famiglia, ma ognuno prendere le proprie decisioni. Si possono avere opinioni diverse, ma non ho mai visto nessuno rinunciare così facilmente. Ma di nuovo, ci sono ragioni famigliari che non possiamo capire. Ovviamente non siamo felici della situazione, era uno nostro compagno di squadra che adoravamo, ma lui non ha voluto lottare per giocare con noi. Ci ha semplicemente abbandonato. Ma questa è la parte che riguarda l’hockey. Dopo tutto, siamo ancora amici”.

Click to comment
Pubblicità

Partner

HSHS Talk su Spotify

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL