Social Media HSHS

NHL

Chicago ringrazia Ray Emery e vince la settima partita di fila

6413554723_cc119475e8_z(Bridgetds)

Nella notte di giovedì nemmeno i St. Louis Blues sono riusciti a fermare la corsa incredibile dei Chicago Blackhawks. Sette vittorie consecutive, nove nelle ultime dieci partite e ben venti incontri disputati ottenendo in ciascuno di essi almeno un punto (17-0-3).

A St. Louis la sfida è cominciata col piede giusto per gli uomini di Quenneville, che si sono immediatamente portati in vantaggio dopo una rapida ripartenza dal proprio terzo difensivo. Rete che è giunta dopo soli dodici secondi di gioco, a firma Jonathan Toews. I Blues non si sono però lasciati impressionare e ci hanno costantemente provato per tutto l’arco dell’incontro.

La rimonta non si è concretizzata sostanzialmente grazie ad un Ray Emery in formato saracinesca. Entrato sul ghiaccio a partire dal secondo periodo, dopo aver sostituito l’infortunato Corey Crawford, Emery ha mantenuto in vantaggio i suoi, sfornando interventi decisivi e garantendo in sostanza la vittoria di Chicago. In più di un’occasione infatti la difesa degli Hawks ha fatto i capricci, ma a rimediare ci ha sempre pensato l’estremo difensore canadese. Autore di “sole” quindici parate, il portiere degli Hawks è stato premiato come seconda star dell’incontro.

Da segnalare, per quanto riguarda gli elvetici, che Damien Brunner ha realizzato la rete della vittoria agli shootout, sconfiggendo i San Jose Sharks con i suoi Red Wings per 2-1. Bene ha fatto pure Sven Bärtschi con i suoi Calgary Flames, il quale ha messo a segno un assist alla perfezione per Bouwmeester, che ha poi realizzato la rete d’apertura nella sfida persa contro gli Avalanche di Matt Duchene (1 goal, 1 assist) per 5-4.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Partner

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL