Social Media HSHS

Interviste

Arcobello: “Siamo pronti per una serie lunga e difficile, ma ci vuole più disperazione”

Il top scorer dopo la sconfitta in Gara 3: “A volte ci sono alti e bassi, ma stiamo peccando in fase di conclusione. Faremo tutto ciò che serve per vincere la prossima partita, sabato meritavamo un epilogo migliore”

LUGANO – Lo spettro del secondo overtime incombeva già in maniera minacciosa, quando tutto d’un tratto, a meno di tre minuti dalla quarta sirena, è arrivata la rete risolutrice di Forrer. Una doccia gelata per il Lugano, che ha incassato una sconfitta bruciante e dura da digerire.

“Sì, anche perché abbiamo fatto davvero bene molte cose in questa partita e penso che avremmo meritato un epilogo migliore”, ha commentato il topscorer Mark Arcobello. “Questo però è l’hockey da playoff, a volte le cose non girano a tuo favore, ma penso che la cosa più importante sia il fatto che sappiamo che non sarà una serie per nulla semplice. Dobbiamo rispondere nella maniera giusta, la prossima partita sarà davvero importante per noi”.

Contrariamente a Gara 2, sabato siete entrati in pista con il giusto atteggiamento, ma non è comunque stato sufficiente. Cos’è mancato?
“Hai detto bene, abbiamo portato in pista la giusta mentalità, ma quello che è mancato è stata l’esecuzione e la finalizzazione. Abbiamo avuto le occasioni per segnare, ma semplicemente non siamo stati in grado di sfruttarle al momento giusto”.

Vi aspettavate una serie così difficile?
“Sì, ci hanno dato del filo da torcere tutta la stagione e gli sconti diretti sono finiti in parità. Sapevamo che non sarebbe stata una serie facile e ci aspettavamo che avrebbe potuto essere lunga. Siamo pronti per questo”.

In regular season il rendimento della tua prima linea ha giocato un ruolo importante per il successo della squadra. Cosa non sta funzionando fin qui in queste prime partite di playoff?
“Abbiamo segnato una rete nella prima partita con Bürgler, mentre in Gara 2 sono riuscito a segnare io. Non so quindi se le cose non stiano funzionando, non sarebbe esattamente quello che direi io. A volte ci sono degli alti e bassi, e come ho detto, stiamo peccando in fase di conclusione. Riusciamo ad arrivare nelle zone pericolose e a crearci occasioni, ma senza buttare il disco in fondo alla rete”.

Tutte le partite sono importanti nei playoff, ma la prossima lo sarà in modo particolare. Cosa dovrete fare per riuscire a vincere?
“Penso che dovremo entrare in pista con un po’ di disperazione. È una partita in trasferta e sappiamo che dobbiamo vincerla, quindi ci prepareremo per fare tutto ciò che occorre. Scenderemo sul ghiaccio con la giusta attitudine, spingendo forte sin dall’inizio”.

Redattore. Dominick von Burg si occupa in particolar modo della copertura pre e post partita delle partite dell'HC Lugano. Laureato in Scienze dello Sport e della Comunicazione.

Click to comment

Altri articoli in Interviste