Social Media HSHS

Inline

Nella NLB dell’inline i Rangers possono tornare ad esultare

ran

Passi da gigante, quelli compiuti dai Rangers LS lo scorso fine settimana oltre Gottardo. Non è un segreto che quest’anno, complice l’alto livello di gioco in LNB e la dipartita dalla rosa della neoretrocessa di quasi tutti i giocatori che militavano in LNA, i luganesi stanno vivendo un campionato alquanto difficile.

Dopo aver flirtato con i bassifondi della classifica, i Rangers LS di Mattia Maffioretti hanno reagito con vigore, andando a conquistare dapprima una bella e convincente vittoria, sabato sul campo del La Tour II, sconfitto per 4 a 8, e poi una ancor più esaltante con lo stesso punteggio e la stessa grinta su quello del La Broye, la domenica.

A due turni dal termine i Rangers LS sono padroni del proprio destino e mancano loro solo due punti per garantirsi l’accesso ai play-off, ricacciando nel mondo dell’impossibile i pericolosi play-out contro la retrocessione. Grazie ad una classifica molto corta, i luganesi possono addirittura sperare di finire la stagione al quinto posto ed evitare così di incontrare una delle dominatrici del campionato, Bienne Skater 90 o Rothenfluh, nel primo turno dei quarti di finale dei play-off.

Niente play-off invece per gli juniores del Sayaluca CL quest’anno. Dopo la sconfitta in casa contro il Bienne Seelanders il destino dei ragazzi di Enrico Antonini era nelle mani degli stessi bernesi che dovevano vincere contro il JB Wiggertal United per permettere ai ticinesi di mantenere il quarto posto, sinonimo di play-off. A sorpresa invece è arrivata la sconfitta dei Seelanders, proprio all’ultimo turno della stagione regolare e così i ticinesi finiscono all’ingrato quinto posto e sono già in vacanza, mentre l’MGI Malcantone/NT affronterà il Buix nel primo turno dei quarti di finale di play-off.

Parola d’ordine play-off anche in LNA. Dopo aver conquistato il quinto posto agli europei per i vincitori di coppa a Givisiez, il Sayaluca CL torna tra le mura di casa, nell’imperdibile sfida che vedrà gli uomini di Andrea Giovetto e Roberto Bernasconi opposti all’Avenches del ticinese Davide Sundermann nei quarti di finale. Sabato alle 18 al Palamondo di Cadempino andrà in scena il primo atto di questo best of three, mentre i cugini del Malcantone saranno impegnati sul campo del campione svizzero in carica del Rossemaison in una sfida solo in apparenza proibitiva.

Se l’inline vi incuriosisce o i vostri piccoli vogliono provare a calzare dei pattini in fila, allora Sportissima fa al caso vostro. Anche quest’anno a partire dalle 9 e per tutto il giorno di domenica a Cornaredo, in zona posteggio del Cinestar, i Rangers LS organizzano un piccolo percorso in pattini, insegnando i rudimenti della disciplina. Naturalmente tutto il materiale è a disposizione. Non deve invece mancare un po’ di sana curiosità.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline