Social Media HSHS

Inline

LNA inline: il derby della paura lo vince il Sayaluca CL

ar

Atteso come IL derby ticinese per eccellenza sia per la posta in gioco, e cioè un piazzamento nelle prime 4 del campionato ed il conseguente vantaggio casa nel primo turno dei quarti di finale, sia per capire l’effettivo stato di forma di Malcantone e Sayaluca CL, che in questo campionato hanno mostrato quanto di meglio e di peggio sappiano fare.

I padroni di casa del Malcantone arrivavano da un fine settimana a 0 punti, contraddistinto da una deplorevole sconfitta per 7 a 3 sul campo del fanalino di coda del Courroux ed una sconfitta inutilmente onorevole per 5 a 3 contro i dominatori della stagione regolare del Bienne Seelanders. Il Sayaluca CL invece, nonostante la sconfitta senza appello per 9 a 2 sul campo del La Baroche si è prontamente riscattato domenica contro il Givisiez, sconfitto per 6 a 3 tra le mura amiche.

Forti del ritorno in rosa del carismatico “quaddista” (che usa i pattini a quattro e non quelli in fila) Edoardo Bordin, i luganesi affrontavano con ritrovata fiducia i cugini del Malcantone davanti ad oltre 120 spettatori. Complice la posta in palio ed il conseguente nervosismo, le squadre non si sono sfidate a viso scoperto e non abbiamo certamente assistito ad un incontro frizzante e spettacolare, bensì piuttosto tattico e guardingo.

Ciononostante la tensione è rimasta costante sull’arco di tutta la partita, nella quale i ticinesi si sono marcati stretti anche nel punteggio. Tra errori, ingenuità difensive e qualche rara bella giocata, Malcantone e Sayaluca CL si sono rincorsi e ripresi per arrivare ad un minuto dal termine in perfetta parità sul 6 a 6. Ma quando ormai i supplementari sembravano ineluttabili, un ennesimo strafalcione davanti alla porta malcantonese ha costretto l’estremo difensore Dario Valle ad un intervento da “ultima ratio”, posticipando la capitolazione solo di qualche secondo, il tempo per Aron Fassora del Sayaluca CL di raccogliere la pallina ed infilarla per il 6 a 7 finale e regalare così molto più di una semplice vittoria ai suoi.

L’allenatore Andrea Giovetto resta con i piedi per terra: “Troppe pasticciate e rispetto a domenica i ragazzi sono stati meno determinati, ma abbiamo fatto comunque di più per il gioco”. Grazie a questi 3 punti, il Sayaluca CL si piazza al quarto posto in graduatoria ed affronterà, tra una settimana, l’Avenches al Palamondo di Cadempino in gara 1 dei quarti di finale dei play-off.

Prima dei play-off un appuntamento d’eccezione attende il Sayaluca CL, che sabato e domenica si recherà a Givisiez per disputare la Invitation Cup, competizione internazionale riservata ai vincitori e ai finalisti di coppa delle varie nazioni europee.

In casa Malcantone invece è tempo di leccarsi le ferite: “Abbiamo creato molto gioco e se non avessimo regalato 3 reti agli avversari la partita avrebbe preso una piega diversa” così il coach Marzio Camponovo, che dopo 3 sconfitte consecutive ed il suo Malcantone che conclude la stagione regolare al settimo posto della classifica, sinonimo di quarti finale contro i campioni svizzeri in carica del Rossemaison, non si perde d’animo e adduce “se siamo al completo possiamo dire la nostra e fare molto bene”.

Risultati, programma e classifiche su www.fsih.ch

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline