Social Media HSHS

Inline

Il Sayaluca CL solo in testa, in B non decollano i Rangers

L'estremo difensore del Malcantone, Flavio Ambrosetti

Non capita tutti gli anni di vedere la neopromossa in LNA issarsi in prima posizione dopo una manciata di incontri. La bella sorpresa se la sta creando il Sayaluca CL, che sconfiggendo il La Baroche nel terzo impegno casalingo su quattro partite giocate, dimostra di saper sfruttare al massimo sia il vantaggio di giocare in casa che l’effetto sorpresa.

Domenica scorsa, i giurassiani non sono mai riusciti ad impensierire la formazione di Andrea Giovetto, che con un gioco semplice e concreto si è portata sul 3 a 0 dopo 25 minuti. La reazione degli ospiti non si è fatta attendere, ma ad ogni rete ospite seguiva puntuale, una dei luganesi. Nel terzo conclusivo il gioco si è fatto un po’ più duro, ma il Sayaluca CL non ha mai perso né la testa né le redini dell’incontro, vinto meritatamente per 6 a 4, sinonimo di prima posizione in classifica sempre più in solitaria, grazie alla sconfitta del Rothrist sul campo del Rossemaison.

Un fine settimana proficuo anche per il Malcantone, che ha raccolto, faticando oltremodo, i 3 punti in palio contro un Courroux, fanalino di coda, davvero inguardabile. Infatti il Malcantone è passato vicinissimo ad un clamoroso sgambetto. Dopo un primo tempo all’insegna delle porte aperte, i padroni di casa hanno incassato addirittura il 2 a 5 in entrata di secondo tempo.

Su tutte le furie, il coach Marzio Camponovo ha potuto constatare una reazione dei suoi, che in meno di tre minuti raddrizzavano l’incontro, ma ormai il danno era fatto. Gli ospiti a questo punto ci credevano e la partita sarebbe rimasta incerta fino all’ultimo. Infatti, nonostante la dominazione ticinese, Antonietti e compagni hanno faticato a trovare la via del gol imponendosi con il minor scarto possibile, per 7 a 6. Una classifica quella di LNA, che sorride alle ticinesi, che occupano le prime due posizioni, un piacevole “jamais vu”, se la memoria non mi tradisce.

Non decolla invece la stagione dei Rangers LS in LNB, sconfitti per la terza volta in altrettante partite, domenica scorsa sul campo del Rothenfluh. I ragazzi di Mattia Maffioretti hanno mostrato dei buoni argomenti nel primo periodo, prima di perderli in quello centrale, nel quale i padroni di casa hanno fatto la differenza, portandosi a +2. Nonostante la bella prestazione di Luca Hunziker e Alfio Pronini, lo scarto è divenuto più importante negli ultimi minuti dell’incontro, conclusosi sul 10 a 6 per i basilesi. Altri punti preziosi che se ne vanno per i neoretrocessi Rangers LS sempre fermi ai blocchi di partenza in decima e ultima posizione.

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment

Altri articoli in Inline