Social Media HSHS

Interviste

Zaccheo Dotti: “Migliorare il mio gioco e sperare in una possibilità”

senza titolo-2-2

Zaccheo Dotti, domenica avete giocato la seconda partita di campionato, perlopiù un derby, vincendo ai supplementari. Come hai vissuto il match?
Ci sono state tante emozioni, un derby è sempre bellissimo da giocare! Io ho cercato di dare il mio massimo e sono riuscito anche a fare tre reti. Son contento di essere stato capace di aiutare la squadra con i goal, è stata una bellissima serata”.

Tra le tue reti è spiccato il game winning goal ai supplementari, questo nonostante a 37 secondi dal termine del terzo tempo di siate ritrovati in inferiorità numerica: come ti sei sentito in quel momento?
Emozioni fortissime, segnare la rete decisiva di un derby è sempre stupendo e in box play, in shorthand, non mi era mai capitato, sono contentissimo!”.

L’anno scorso tuo fratello Isacco ha giocato qualche partita con la prima squadra, e questo è il tuo ultimo anno di juniori… Pensi di poter giocare già anche questa stagione un paio di partite in NLA? L’anno prossimo sarai ancora in Leventina?
“Io spero di riuscire a guadagnarmi il posto e di giocare già nel corso dell’imminente stagione qualche match con la prima squadra. Per quel che concerne il mio futuro, sicuramente se l’Ambrì vorrà darmi la possibilità di continuare a giocare in biancoblù, prenderò seriamente in considerazione la cosa”.

E per la squadra degli Juniori, quali sono i tuoi obiettivi e quelli della squadra per questa stagione?
“Il mio obiettivo è quello di portare la mia esperienza che acquisisco in prima squadra negli juniori e contribuire il più possibile nel gioco. L’obiettivo della squadra è chiaramente quello di poter raggiungere i playoff, quest’anno abbiamo tutti i mezzi per riuscirci”.

Il vostro portiere Chmel venuto dalla Cechia è un ottima promessa. Come vedete l’importo già nel settore giovanile di elementi provenienti da altre nazioni?
“Sicuramente è positivo. Danno sempre un bel contributo! Michal ha fatto una bella e solida partita. Ci ha dato una grande mano e possiamo dire di aver vinto anche grazie a lui”.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste