Social Media HSHS

Inline

Weekend nero per le squadre ticinesi dell’inline

Perdono tutte, senza eccezioni, le ticinesi impegnate nella categoria regina. Sabato sulla pista dell’imprevedibile Avenches, il Novaggio Twins ha incassato la sesta sconfitta consecutiva e ormai si trova invischiato nella lotta play-out, unitamente ai cugini del Malcantone.

La classica partita gettata alle ortiche, infatti gli uomini di Elvis Ciccone si erano portati sul 1 a 4 in proprio favore a metà partita. Ecco allora che i Twins hanno regalato svariate superiorità numeriche e messo in campo un box play tutt’altro che efficiente, permettendo ai vodesi di accorciare le distanze nel periodo centrale per poi affondare i malcantonesi negli ultimi 20 minuti, fissando il punteggio sul 6 a 4 finale. Ultima fatica prima della pausa estiva, sabato 23 giugno alle 17.00 a Novaggio contro il solido Rothrist.

Piange lacrime amare la classifica dei Twins, che adesso sono settimi, ma a tiro dell’Avenches e del Buix, che si è imposto sul Malcantone di Renzo Ricci. “Sono infuriato, abbiamo sbagliato troppe occasioni in attacco e subito troppe reti stupide” non usa mezzi termini il coach dei malcantonesi, che hanno sciupato un’occasione d’oro per rilanciare la propria stagione contro il Buix, avversario diretto nella lotta contro la retrocessione.

Dopo aver terminato il primo tempo in vantaggio per 3 a 2, il periodo centrale si è rivelato fatale per capitan Nakia e compagni, che hanno concretizzato poco, se teniamo conto della mole di occasioni create, subendo ben 4 reti, dopo aver concesso appena una manciata di tiri.

Nell’ultimo periodo, i padroni di casa non sono riusciti a sfruttare le superiorità numeriche in proprio favore, facendosi sorprendere ben due volte dai giurassiani, che grazie al 6 a 8 finale, ributtano il Malcantone in decima e ultima posizione. Sabato 23 giugno alle 17.00 sulla pista di Cassina d’Agno, andrà in scena Malcantone-Bienne 90, una partita che i malcantonesi possono e devono vincere!

Il Rossemaison ha dimostrato la propria supremazia nel palazzetto di casa, sconfiggendo anche il Sayaluca sul punteggio di 10 a 5. Veloci, implacabili in difesa e spietati in attacco, i giurassiani hanno avuto gioco facile contro i luganesi, che si sono limitati a guardare.

Dopo un primo tempo relativamente equilibrato, nel secondo periodo i giurassiani hanno fatto il vuoto, andando al secondo riposo avanti per 8 a 2. Semplice operazione di maquillage affidata agli ultimi 20 minuti, che hanno stabilito il punteggio finale di 10 a 5 per il Rossemaison. Domenica scorsa è finita anche l’avventura in coppa svizzera del Sayaluca, che si è fatto beffare in rimonta dal Bienne 90 sul punteggio di 9 a 8.

Sabato 23 giugno alle 17.00 tra le mura del Palamondo si disputerà “el clasico” dell’inline hockey moderno, Sayaluca-Bienne Seelanders. Dopo un inizio di campionato catastrofico, i bernesi sono in netta ripresa e cercheranno di fare lo sgambetto a Matteo Kaufmann e compagni.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline