Social Media HSHS

Interviste

Vauclair: “Felice di partire per Sochi, ho ritrovato il mio gioco”

11764687134_5fa2f81be0_z

LUGANO – Al termine dell’ultima partita casalinga del Lugano prima della pausa dedicata alle Olimpiadi, siamo riusciti a raccogliere le impressioni di un richiestissimo Julien Vauclair, in procinto di partire per la Russia con la Nazionale rossocrociata.

Julien Vauclair, a livello di Nazionale per voi inizia un periodo particolare, come ti senti ad affrontare queste Olimpiadi?
“Sono molto contento, penso che sarà una bella esperienza. Ho vissuto un momento difficile quest’anno e non pensavo di poter tornare a far parte di questo gruppo e adesso sono contento di aver ritrovato la forma fisica e il mio gioco”.

Cosa pensi che possa riuscire a fare questa Nazionale ai Giochi di Sochi?
“Vedremo, la cosa importante è non guardare troppo in avanti e di prendere una partita dopo l’altra. Dobbiamo assolutamente entrare bene nel torneo e vincere la prima partita, poi sappiamo che tutto è possibile. Il primo obiettivo è di andare ai quarti di finale”.

Dopo l’ottimo risultato della Svizzera ai Mondiali, c’è più pressione ora?
“Sì, penso che soprattutto ci sono più aspettative da parte della gente e questo è normale, ma non dobbiamo pensarci troppo. Sarà tutto un altro torneo con altre squadre, sicuramente migliori di quelle contro cui abbiamo giocato in Svezia. Come ho detto non dobbiamo pensare troppo e prendere una partita dopo l’altra”.

Com’è il programma dei tuoi prossimi giorni?
“Domenica avrà la giornata libera, mentre lunedì andrò a Kloten per un campo d’allenamento di tre giorni per poi partire alla volta di Sochi”.

Karim segue da vicino il Lugano si occupa delle interviste post-partita in occasione dei match casalinghi dei bianconeri alla Resega

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste