Social Media HSHS

Interviste

Vauclair: “Abbiamo vinto con il cuore, ma dobbiamo migliorare”

LUGANO – Al termine di una Gara 1  di finale estremamente combattuta e spettacolare, il Lugano è riuscito ad ottenere il primo gettone verso la conquista del titolo, questo nonostante i tanti ribaltamenti di risultato, che alla fine si è fermato sul 5-4 in favore dei bianconeri.

Al termine del match abbiamo avvicinato il veterano Julien Vauclair. Molto calmo e riflessivo, il numero 3 bianconero ci ha confidato le sue impressioni sulla partita contro il Berna.

Julien Vauclair, avete disputano un buon primo tempo trovando il doppio vantaggio, poi il Berna ha iniziato meglio il secondo e da lì la partita si è accesa, diventando molto spettacolare…
“Sì, come hai detto abbiamo avuto un ottimo inizio di partita, poi nel secondo tempo abbiamo preso delle penalità che potevamo evitare.. Ma questo oramai fa parte del gioco. Peccato che in inferiorità numerica non siamo riusciti a difendere bene e abbiamo lasciato tornare il Berna in partita, con loro che hanno trovato addirittura il vantaggio. Abbiamo tuttavia dimostrato di avere un gran cuore per poter vincere questa partita”.

Il Berna ha trovato tre reti in poco tempo ribaltando il risultato, ma voi non avete mai mollato… Ancora una volta avere dimostrato grande carattere…
“Sì, è dall’inizio dei playoff che stiamo mostrando molto carattere, però sicuramente questa non è stata una partita perfetta. Incassare quattro reti in una partita di playoff in casa è troppo, sappiamo su cosa dobbiamo migliorare. Comunque d’altro canto siamo riusciti a trovare il modo di vincere anche non giocando bene, e penso che questo sia molto positivo”.

Avete anche potuto contare su Elvis Merzlikins, decisivo nel finale con un paio di interventi importanti…
“Sicuramente, loro hanno avuto due o tre ottime occasioni nello slot negli ultimi 30-40 secondi della partita. Se da un lato abbiamo giocatori offensivi capaci di fare le giocate e segnare nei momenti chiave delle partite, dall’altro abbiamo un Elvis che è pronto a fare queste parate che ci permettono di vincere le partite”.

Sabato la quarta linea non ha giocato molto, mentre il Berna gioca più regolarmente a quattro blocchi, pensi che alla lunga possa fare la differenza?
“Queste sono decisioni dell’allenatore, noi siamo pronti per queste situazioni, ed inoltre dipende anche da come va la partita. A volte giocano di più e in altre circostanze un po’ meno. Credo che questo fa parte del gioco, ognuno ha le sue responsabilità… La cosa importante è che quando entrano in pista fanno un buon lavoro”.

Martedì andrete a Berna… Avete sempre vinto in trasferta, loro hanno sempre vinto in casa, ma ora hanno forse un po’ più di pressione sulle spalle, cosa ti aspetti da questa partita?
“Niente di speciale, per adesso abbiamo vinto solo il primo punto, martedì sarà tutta un’altra partita. Andremo comunque lì per vincere e per andare in doppio vantaggio nella serie, poi si vedrà”.

Karim segue da vicino il Lugano si occupa delle interviste post-partita in occasione dei match casalinghi dei bianconeri alla Resega

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste