Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Un po’ di fantahockey cavalcando i rumors: chi è Chad Kolarik?

img_7766(theahl.com)

Per gli appassionati di hockey su ghiaccio i mesi di giugno e, soprattutto, luglio rappresentano un periodo decisamente di magra, in cui l‘hockey mercato riesce sì a tenere accesa l’attenzione dei tifosi, che restano però per la maggior parte in attesa della ripresa delle attività sul ghiaccio nel mese di agosto.

Cogliamo dunque l’occasione per fantasticare un po’ in vista del prossimo campionato cavalcando l’onda di uno degli ultimi rumors riguardanti lo straniero mancante all’Ambrì Piotta: il 27enne attaccante statunitense Chad Kolarik.

Attualmente, a parte qualche voce di corridoio di dubbia provenienza, non vi sono troppi elementi ad indicare che sia lui il giocatore che lo staff biancoblù vorrebbe portare alla Valascia.

L’unico indizio potrebbe essere un tweet postato nella mattinata di sabato dal giornalista Marco Maffioletti, in cui affermava che l’allenatore Serge Pelletier avrebbe fatto il suo nome durante la festa organizzata in quel di Lucerna chiedendogli “ti piace Kolarik?”. Oltre a questo, nulla più.

 

Visto che però la scarsità di notizie nella giornata di oggi ce lo permette, tanto vale andare a scoprire questo Chad Kolarik, così da conoscere un po’ più da vicino il nome che sempre più spesso viene tirato in ballo.

Nato il 26 gennaio 1986 ad Abington, Pennsylvania, Chad Kolarik è cresciuto hockeyisticamente presso l’Università del Michigan, con cui ha giocato 163 incontri nel campionato NCAA mettendo a segno 174 punti. Draftato nel 2004 al settimo turno dai Phoenix Coyotes come 199esima scelta assoluta, Kolarik ha firmato un contratto entry-level della durata di 3 stagioni il 13 aprile 2008 con i Coyotes, formazione di cui non ha però mai difeso i colori.

Venne infatti immediatamente girato in AHL ai San Antonio Rampage, prima di passare nella stagione 2009/10 ai Syracuse Crunch. Il suo debutto in NHL è arrivato con la maglia dei Columbus Blue Jackets il 5 aprile 2010, quando ha avuto l’opportunità di incrociare il bastone con i giocatori dei St. Louis Blues. La sua prima avventura in NHL si fermò però lì, dato che in totale giocò solamente un’altra partite con i Jackets.

8410424184_b7ea31f86d_o(flickr.com)

Nel novembre del 2011 venne scambiato ai New York Rangers in cambio di Dane Byers e, proprio con le Blueshirts, mise a segno il suo primo (ed unico) punto nella NHL, fornendo il passaggio decisivo a Brandon Prust per una rete con i Carolina Hurricanes il 20 gennaio 2011.

Le sensazioni erano comunque buone, tanto che erano in molti tra gli esperti a credere che Kolarik sarebbe riuscito ad entrare nella rosa dei Rangers per il campionato 2011/12. Il destino volle però altrimenti, dato che mancò l’intera stagione in seguito allo strappo del legamento crociato anteriore.

Il 24 gennaio 2013 venne ceduto dai New York Rangers ai Pittsburgh Penguins in cambio di Benn Ferriero. Si ritrovò così a giostrare con i Wilkes-Barre Scranton Penguins, con cui ottenne 44 punti in 50 partite. Nonostante una carriera in NHL che non è mai decollata (6 partite, 1 assist), in AHL Chad Kolarik si è fatto valere ottenendo 231 punti in 302 partite.

Stando a quanto riportato su capgeek.com, Chad Kolarik è attualmente un RFA (Restricted Free Agent) e percepisce un salario di 105’000 dollari annui in AHL, cifra destinata a salire a 525’000 in caso di chiamata in NHL.

[youtube id=”miPjo3e_ZTA” width=”620″ height=”360″]

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Altri articoli in Ambrì Piotta