Social Media HSHS

Interviste

Ulmer:” È stata un’ottima reazione, miglioro partita dopo partita”

LUGANO – Dopo la cocente sconfitta patita contro lo Zugo, il Lugano cercava il pronto riscatto tra le mura amiche contro il Losanna. I bianconeri si sono imposti con un perentorio 5-0 al termine di una partita giocata ottimamente. Al termine dell’incontro abbiamo chiesto a Stefan Ulmer quali fossero le sue impressioni sul match.

Stefan Ulmer, dopo la sconfitta di Zugo era importante trovare un vittoria convincente e che desse fiducia all’ambiente… Il tutto giocando con un solo straniero…
“Penso che abbiamo giocato bene, nonostante avessimo molte assenze in attacco. Altri giocatori avevano il compito di emergere e oggi siamo riusciti tutti a prenderci più responsabilità. È una bella vittoria, credo che abbiamo giocato meglio del Losanna per tutti i 60 minuti e questo è il dato più importante dopo la sconfitta di venerdì, che ci ha visto giocare un po’ a corrente alternata. Abbiamo mostrato un’ottima reazione”.

Contro una delle migliori difese della lega siete riusciti a sfruttare le occasioni che vi siete creati, cosa che nelle scorse partite non capitava. È un buon segno…
“Credo che sabato ci sia stato un ottimo sforzo di squadra, ognuno ha giocato bene, soprattutto Brunner ha avuto una grandissima serata e anche il powerplay ha funzionato bene. Quando tutti questi fattori si combinano possiamo far vedere la nostra forza. Sappiamo di essere forti in difesa, abbiamo dimostrato che possiamo esserlo anche offensivamente”.

Con l’anno nuovo abbiamo ritrovato… Il vecchio Ulmer. Sembra che tu ti senta più a tuo agio sul ghiaccio in questa ultima parte di stagione…
“Assolutamente, è stata una stagione difficile per me, ho avuto parecchi infortuni ed è sempre complicato riuscire a rientrare al proprio livello. Non sto ancora giocando al massimo delle mie potenzialità ma ci sto lavorando, sto migliorando partita dopo partita”.

Il powerplay ha ricominciato a funzionare, anche grazie a Brunner (4 gol in powerplay nelle ultime due partite). In vista dei playoff è importante riuscire a trovare un’alternativa a Pettersson per essere meno prevedibili…
“Nei playoff avremo bisogno di tutti, certamente avere un top player come Brunner ci da una mano notevole in attacco. Dobbiamo dimostrare di avere uno dei roster più forti della lega”.

Adesso ci sarà la pausa nazionale importante per ricaricare le batterie in vista del rush finale della regular season e deiplayoff… Su cosa pensi dovrete lavorare maggiormente?
“Prima di tutto penso che ognuno debba prendersi un po’ di riposo, durante la settimana sarà importante lavorare duro come squadra. Speriamo di riuscire a recuperare McLean, mentre per Filppula ci vorrà ancora un po’ di tempo. La cosa importante è cercare di trovare il giusto feeling tra le linee. Spero che i giocatori che sono in infermeria tornino più forti di prima. Questo è ciò che dobbiamo fare, lavorare sul nostro stile di gioco e continuare a giocare come contro il Losanna”.

Studente di comunicazione all'USI di Lugano, Diego si occupa delle interviste post-partita dalla Resega.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste