Social Media HSHS

Rockets

Ticino Rockets bruciati nel finale e battuti dal Turgovia per 4-2

Non sono bastate le reti di Guidotti e Fontana. Per i rossoblù arriva la 12esima sconfitta consecutiva

BIASCA – Nella loro seconda partita del weekend i Ticino Rockets di Jan Cadieux sono usciti dal ghiaccio nuovamente battuti, questa volta con un 4-2 casalingo al cospetto del Turgovia che coincide con la 12esima sconfitta consecutiva.

Con Stefan Müller tra i pali ed in pista con una prima linea formata da tre elementi in pista sabato sera con l’Ambrì Piotta – Mazzolini, Goi ed Incir – i Rockets hanno trovato il vantaggio poco dopo la mezz’ora grazie al top scorer Samuele Guidotti, al sesto centro stagionale.

Gli ospiti allenati da Stefan Mair hanno poi saputo girare la sfida a loro favore, ma solamente 12 secondi dopo il 2-1 del Turgovia, il bianconero Colin Fontana ha impattato la sfida sul 2-2 grazie alla sua prima rete del torneo.

Ad una decina di minuti dal termine i Rockets hanno poi avuto l’opportunità di trovare l’allungo in powerplay, ma hanno anzi finito per incassare il gol decisivo in shorthand del lettone Toms Andersons. Il Turgovia ha poi chiuso definitivamente i giochi al 58’41, infilando anche il punto del 4-2.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets