Social Media HSHS

Altro

Wayne Simmonds lascia la Cechia, fans arrestati per razzismo

(Bridgetds)

LIBEREC – Wyne Simmonds, giocatore di colore dei Philadelphia Flyers impegnato durante il periodo del lockout con la maglia del Liberec, ha lasciato la Repubblica Ceca oggi dopo che durante una partita giocata lo scorso 28 ottobre contro il Chomutov, alcuni tifosi gli avevano rivolto pesanti cori a sfondo razzista.

Ufficialmente il Liberec ha giustificato la partenza di Simmonds indicando come motivo dell’addio imprecisati “motivi famigliari”, ma naturalmente dall’esterno il comunicato ufficiale divulgato pare avere le gambe corte.

Stando a quanto riportato sul noto blog “Puck Daddy”, infatti, i tifosi arrestati durante il corso della partita (noti nell’ambiente come “Black Commandos”) dovranno affrontare un processo il prossimo 9 gennaio presso la Chomutov District Court, dove rischiano sino a tre anni di reclusione.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Altro