Social Media HSHS

Lugano

Silander con i Rockets, Andreasson coach dei portieri a Lugano

philipscup__large-700x466

LUGANO – L’Hockey Club Lugano compie un ulteriore passo sulla strada della professionalizzazione nella cura dei propri talenti.

La società bianconera ha infatti siglato un contratto valido per la stagione 2016/2017 con il tecnico finlandese Jussi Silander, nato il 16.4.1972.

Silander assumerà la funzione di assistant coach dei Ticino Rockets, figura che, come da accordo con il Club neopromosso in National League B, deve essere messa a disposizione dall’HCL.

Nello stesso tempo il 44enne allenatore finnico si occuperà all’interno dell’Hockey Club Lugano della gestione individuale e della pianificazione della carriera dei giovani bianconeri impegnati con i Ticino Rockets o su cui l’HCL desidera puntare a medio-lungo termine.

Docente di formazione, diplomato al più alto livello presso l’Istituto dello Sport di Vierumäki e in grado di esprimersi anche in tedesco e inglese, Silander proviene dal settore giovanile dell’IFK Helsinki e può vantare con questo prestigioso Club una lunga esperienza e un titolo nazionale come head coach nella categoria U20.

L’Hockey Club Lugano comunica inoltre che, dopo la partenza per l’organizzazione dei Florida Panthers di Leo Luongo, il ruolo di allenatore dei portieri della prima squadra sarà ricoperto da Michael Andreasson.

Il 57enne tecnico svedese, che già collaborava nelle scorse stagioni con il Club bianconero, sarà pertanto presente alla Resega durante il campionato con maggiore frequenza e regolarità.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano