Social Media HSHS

NHL

Shutout “parziale” per Hiller, in pista Diaz, Baertschi e Baltisberger

Raphael Diaz
(© Gavin Young, Calgary Herald)

CALGARY – Edmonton Oilers e Calgary Flames si sono affrontati in una doppia sfida nella notte di domenica, con le due franchigie che hanno diviso le rispettive rose per darsi battagli nell’ambito di due match giocati sostanzialmente in contemporanea.

Nell’incontro disputatosi a Calgary il portiere svizzero Jonas Hiller ha fatto registrare il suo primo shutout con la sua nuova maglia, shutout però solamente “parziale” dato che l’ex Anaheim ha giocato solamente 40 minuti senza subire reti, prima di cedere il posto a Brad Thiessen.

Il match è stato vinto dai Flames per 1-0 in virtù della rete di TJ Brodie nel corso del periodo centrale. Sul fronte degli Oilers è sceso sul ghiaccio anche lo zurighese Baltisberger, autore di 2 tiri in porta e capace di guadagnarsi poco più di 10 minuti di ghiaccio.

Nella sfida giocata ad Edmonton, invece, per i Flames è sceso in pista anche lo svizzero Sven Baertschi, che ha terminato la sua prova con un -1 e 16 minuti passati sul ghiaccio, nel corso dei quali non ha saputo fare alcun tiro in porta.

Sul ghiaccio per la prima volta per Calgary anche il difensore Raphael Diaz, impiegato per oltre 23 minuti e anche lui con un -1 complessivo. L’ex Rangers ha però trovato 5 tiri in porta ed ha bloccato 4 tiri. La partita è terminata con il risultato di 3-1 in favore degli Oilers.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in NHL