Social Media HSHS

Interviste

Sannitz: “Ottima gara difensiva, occasioni da sfruttare meglio”

LUGANO – Un punto importante guadagnato contro il Berna, ma anche uno (o due) punti persi per i bianconeri se si tiene conto delle occasioni avute nell’overtime e di quel “buco” di un secondo periodo mal giocato.

Alla fine i sentimenti sono un po’ contrastanti per un Lugano apparso determinato e compatto per 2/3 di gara, ma ancora troppo fragile in alcuni passaggi della partita quando il Berna ha potuto mostrare le sue qualità organizzative.

Per Raffaele Sannitz le cose migliori si sono viste sul lato difensivo: “A livello difensivo abbiamo fatto un’ottima gara, in fondo abbiamo subito una sola rete dal Berna e questo è positivo. Peccato solo non aver sfruttato certe occasioni che abbiamo avuto, in particolare a inizio gara e overtime”.

Raffaele Sannitz, dopo quel buon primo tempo si sono rivisti i soliti errori nel periodo centrale, mancanza di precisione e timing nei passaggi, uscite sbagliate dal terzo… Cosa succede in quei momenti?
“Abbiamo smesso di giocare con disciplina, senza più seguire le direttive e gli schemi impartiti. Nel terzo tempo abbiamo ricominciato a giocare con semplicità e siamo riusciti a mettere il Berna sotto pressione”.

Se il Lugano deve ripartire dalle basi, quelle che stanno più in fondo di tutte sono il carattere e il cuore che ci avete messo per raggiungere il pareggio, queste non possono mai mancare…
“Assolutamente, dobbiamo giocare in maniere semplice mettendo i dischi sulla porta e nello stesso tempo sacrificarci. Dobbiamo dare tutto quello che abbiamo perché abbiamo bisogno di più punti possibili”.

Dopo quasi due settimane con Greg Ireland, quali sono i cambiamenti principali avvenuti con lui, soprattutto in materia di allenamenti?
“Piano piano sta cercando di far passare i suoi metodi di allenamento e i suoi schemi da mettere in pratica in partita, e credo che oggi qualcosa di buono si sia visto nella nostra prestazione. Quello che si è visto oggi può darci fiducia e aiutarci a finire bene la nostra stagione”.

Di Ireland si dice sia un ottimo comunicatore, una qualità indispensabile per un allenatore che arriva a stagione in corso in momenti piuttosto delicati…
“Assolutamente sì, è una sua grande qualità quella di essere un ottimo comunicatore. Ireland parla molto con noi, ha pazienza nello spiegare i suoi concetti ma è anche stato molto chiaro con tutti fin dall’inizio”.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste