Social Media HSHS

NHL

Riecco Marc Staal per la prima volta dopo il suo grave incidente

staal(NYR Twitter)

NEW YORK – Era stato colpito in pieno volto da un disco vagante oltre un mese fa, ed ora finalmente è tornato a giostrare sul ghiaccio. Stiamo parlando di Marc Staal che, dopo diverse settimane dedicate alla salute del proprio occhio, si è finalmente reso disponibile ai giornalisti per parlare di quanto avvenuto quella sera contro i Philadelphia Flyers e sui suoi tempi di recupero.

Staal ha ammesso che la sua vista non è ancora al 100%, anche se pare migliorare velocemente giorno dopo giorno. La frattura, infatti, è completamente guarita, ma ci vorrà del tempo prima che la sua percezione visiva torni alla normalità, cosa che dovrebbe comunque avvenire con il naturale passare del tempo.

Il forte difensore dei Rangers ha ammesso che la prima settimana dopo l’incidente era stata poco piacevole e ne era rimasto spaventato, soprattutto per aver costretto la moglie a rimanere alzata notte dopo notte per pulirgli a scadenze regolari l’occhio dal sangue che inevitabilmente si accumulava attorno all’occhio.

Naturalmente non ha mancato di ammettere che sarebbe molto meglio indossare una visiera, scelta che dopo l’incidente i suoi fratelli Eric e Jordan hanno deciso di fare immediatamente e che pure lui, non appena potrà tornare a giocare, adotterà.

La speranza dei New York Rangers è di recuperare il giocatore nelle ultime partite della regular season che, verosimilmente, saranno decisive per le speranze di qualifica delle Blueshirts ai playoff. Attualmente i medici permettono al giocatore solamente di pattinare, così da mantenere la condizione fisica, ma non può ancora allenarsi con i compagni.

Via: Twitter

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in NHL