Social Media HSHS

Lugano

Primo allenamento aperto al pubblico per il Lugano, mercoledì la sfida ai Rockets

I bianconeri sono scesi in pista per una seduta mattutina davanti a qualche centinaio di tifosi. Sul ghiaccio i volti nuovi ma anche capitan Chiesa, in seduta separata di pattinaggio

LUGANO – Dopo la festa di domenica alla Reseghina, i tifosi bianconeri hanno potuto finalmente riassaporare l’odore del ghiaccio, assistendo al primo allenamento del Lugano aperto al pubblico.

Qualche centinaio di tifosi non si è perso l’occasione di vedere le prime pattinate dei loro beniamini e dei nuovi arrivati, nonostante l’acquazzone che si è riversato in mattinata sulla Cornèr Arena.

Una sgambata volta soprattutto ad affinare le intese tra compagni e a riportare l’esplosività nelle gambe, terminata con una partitella alternata a momenti di situazioni speciali.

Sul ghiaccio della pista luganese si sono visti tutti i giocatori (compreso Loic Vedova, che si alterna tra Biasca e Lugano) con Chiesa, Ronchetti, Vauclair e Bertaggia in seduta separata, soprattutto per il capitano, in ripresa di confidenza con il pattinaggio.

Tra i volti nuovi, oltre a Mauro Jörg, Taylor Chorney, Timo Haussener, Romain Loeffel e Benoit Jecker, era in pista anche Chris DePiero, neo assistente di Greg Ireland unitamente a Jussi Silander.

Il prossimo appuntamento per i tifosi bianconeri è fissato per mercoledì alle 19:00 a Biasca quando, sul ghiaccio della Raiffeisen BiascArena, Lapierre e compagni affronteranno i Ticino Rockets nella loro prima partita della stagione 2018/19.

GALLERIA FOTOGRAFICA


(Clicca le frecce per scorrere le fotografie)

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment

Altri articoli in Lugano