Social Media HSHS

NHL

Predators, Bruins e Avalanche pareggiano la serie sull’1-1, seconda vittoria per i Capitals

Nuova vittoria dei campioni in carica dei Washington Capitals, che anche nella seconda partita della serie sono riusciti a superare i Carolina Hurricanes, non però senza fatica.

I Caps hanno infatti dovuto ricorrere all’overtime per riuscire ad avere ragione di Niederreiter e compagni, con Brooks Orpik che dopo solo 1’48 di supplementare ha trovato il tiro decisivo valso il 2-0 nella serie.

La partita si era aperta con l’immediato doppio vantaggio dei Caps, a segno con Nicklas Backstrom e T.J. Oshie, ma gli Hurricanes non avevano mollato ed erano riusciti ad impattare la sfida grazie alle reti di Lucas Wallmark e Sebastian Aho.

Pronta reazione invece dei Boston Bruins, che in Gara 2 sono riusciti a superare i Toronto Maple Leafs per 4-1, portando così la serie sull’1-1.

Le cose si sono messe bene sin dal principio, con Coyle e Marchand a segno nel primo tempo, mentre Tuukka Rask si è subito dimostrato in grande serata.

Heinen nel periodo centrale ha aumentato il vantaggio di Boston, accorciato solamente dall’unico punto ospite di Kadri. Dell’ex bianconero Bergeron il definitivo 4-1 che ha chiuso ogni discussione. Da segnalare però che i Bruins hanno perso il difensore Torey Krug per infortunio.

Serie in parità anche quella tra Dallas Stars e Nashville Predators, con Roman Josi e compagni che sono riusciti a vincere Gara 2 per 2-1 all’overtime, grazie alla rete segnata dopo 5 minuti di supplementare da Craig Smith.

A rompere il primo equilibrio ci aveva invece pensato Jamie Benn su suggerimento perfetto dell’ex Bienne, Tyler Seguin, ma qualche minuto più tardi Rocco Grimaldi aveva immediatamente impattato il risultato.

La sfida si sposterà dunque in Texas sull’1-1. Attende invece sempre di fare il suo debutto nei playoff il rossocrociato Yannick Weber.

Fondamentale vittoria dei Colorado Avalanche, che all’overtime sono andati ad imporsi a Calgary per 3-2, portando così la serie sull’1-1 dopo due partite giocate in Canada.

Le marcature si sono aperte nel periodo centrale, quando Matt Nieto è riuscito a sbloccare il risultato trovando la rete in shorthand. I Flames hanno però riposto cinque minuti più tardi, stavolta sfruttando una superiorità numerica per infilare l’1-1 con Rasmus Andersson, su assist illuminante di Bennett.

Nel terzo periodo Monahan ha trovato il primo vantaggio di serata per i Flames, ma nel finale Compher ha infilato il puck che ha mandato tutti all’overtime. Nell’overtime ci sono poi state occasioni su ambo i fronti, ma Colorado ha trovato la meritata vittoria dopo 8’27 grazie ad un tiro al laser di MacKinnon.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL