Social Media HSHS

Interviste

Pinana: “La NLB una buona rampa di lancio, l’Ambrì mi troverà pronto”

BIASCA – Il giovane difensore Christian Pinana è tra i talenti più promettenti nell’organizzazione dell’Ambrì Piotta e, dopo aver ottenuto 35 punti in 39 partite con gli Juniori Elite lo scorso anno, il 19enne è pronto al “passo intermedio” in NLB con i neonati Ticino Rockets.

Convocato regolarmente nelle varie rappresentative nazionali giovanili e selezionato anche per il Mondiale U18 nell’aprile 2015, Pinana la passata stagione aveva giocato le sue prime otto partite in NLA con l’Ambrì Piotta, ottenendo due assist durante i playout.

In attesa di poter fare il salto nella massima categoria, il difensore è pronto ad affrontare una nuova avventura con i Ticino Rockets di Luca Cereda e “sino ad ora sta andando tutto bene. Ci stiamo allenando a Biasca e tutto è positivo, possiamo contare su Gilles Neuenschwander che è un buon preparatore e le cose proseguono sui binari giusti”.

Christian Pinana, hai già potuto giocare qualche partita in NLA, come valuti ora la possibilità di giostrare regolarmente in NLB?
“Credo che per noi giovani rappresenti sicuramente una buona occasione. La lega cadetta ha un livello superiore a quello degli juniori elite, possiamo aumentare il nostro livello di gioco ed abituarci al contatto fisico con delle persone adulte… Penso sarà una buona rampa di lancio per poi arrivare in NLA in futuro”.

In passato per avere una possibilità del genere bisognava varcare il Gottardo, mentre ora si ha questa chance a due passi da casa…
“Questo è indubbiamente un vantaggio. Grazie a questo progetto anche chi studia ed ha vari impegni scolastici può finire la propria formazione, e continuare in parallelo con gli impegni hockeyistici. Anche per me questa è una buona soluzione, visto che sono ancora impegnato alla scuola professionale per sportivi d’élite di Tenero e giocando in Ticino posso terminare la formazione in parallelo”.

I Rockets per te sono arrivati al momento giusto, considerando la molta concorrenza in difesa ad Ambrì…
“Questo sicuramente. Io resto sempre a disposizione dello staff tecnico della prima squadra biancoblù, e quando avranno bisogno di me mi troveranno pronto. Per ora però spero di iniziare a giocare con i Rockets e che tutto vada bene partendo da Biasca”.

Dalla prossima stagione cosa ti attendi? Quali aspetti del tuo gioco punti a migliorare?
“La prima cosa da migliorare è sicuramente il mio gioco d’esplosività e la velocità d’esecuzione sul ghiaccio. Ora che si alzerà il livello giocando in NLB sono questi gli aspetti in cui si devono fare dei passi avanti se si vuole avere un futuro nella massima lega”.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste