Social Media HSHS

Interviste

Pietro Juri: “Dobbiamo sfruttare le occasioni, vogliamo i playoff”

IMG_0111

BIASCA – Si è giocato nella serata di mercoledì il primo derby stagionale di Prima Lega tra GDT Bellinzona ed il Biasca, con i secondi che hanno avuto la meglio con il risultato di 5-2. Al termine dell’incontro abbiamo avuto l’occasione di scambiare le nostre impressioni con Pietro Juri, attaccante dei Bellinzonesi.

Pietro Juri, qual è il tuo commento personale su questo primo derby del campionato?
“Credo che il Biasca si sia dimostrato più ordinato ed ha sfruttato al meglio le occasioni che gli si sono presentate. Noi avremmo invece dovuto sfruttare meglio le opportunità che ci siamo costruiti, soprattutto in powerplay e nella fase che abbiamo avuto in doppia superiorità”.

Come vedi questo inizio di campionato per i GDT Bellinzona?
“Non si può essere soddisfatti con un inizio contraddistinto da tre sconfitte in altrettante partite. Tuttavia visto il buon pre-campionato e, considerando che la squadra è praticamente quella dell’anno scorso, sono sicuro che i risultati non tarderanno ad arrivare”.

Quella di mercoledì è stata la tua 131esima partita con la maglia dei GDT, questo ti rende il giocatore con più presenze e più punti in assoluto. Questo comporta una responsabilità, la senti come un peso sulle tue spalle oppure come una motivazione in più?
“Fuori dal ghiaccio provo a trasmettere la mia positività in modo da creare un bel gruppo, mentre sul ghiaccio cerco di impegnarmi sempre al 100% e di portare la mia esperienza e la mia calma nei momenti delicati e importanti delle partite e della stagione”.

IMG_0041

Per i GDT c’è stato un grane arrivo: Alain Pasqualino, top scorer del Sierre in NLB lo scorso anno, che è però infortunato e svolge la funzione di assistente: quanto è d’aiuto per voi e per i giovani avere a disposizione la sua esperienza?
“Anche se ci sta dando una bella mano come assistente allenatore, tutti speriamo che rientri al più presto: un giocatore con la sua esperienza, intelligenza e visione di gioco sarà molto utile alla squadra, a ranghi completi ma soprattutto nelle situazioni di power-play”.

Quali sono i tuoi obiettivi personali e quelli della squadra per la stagione appena iniziata?
“Come obiettivo personali dire vincere a poker nelle trasferte sul pullman! A parte gli scherzi, penso che alla mia età non ho più degli obiettivi personali, ma più che altro obiettivi a livello di squadra. Questi consistono nella qualifica ai play-off (in fondo è possibile) e magari la finale. Senza dimenticare però le due partite di qualificazione per la Coppa Svizzera (la prima partita di qualificazione sarà contro l’EHC Weinfelden, in data ancora da definire, n.d.r.)!”.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste