Social Media HSHS

Ambrì Piotta

Pestoni: “Dobbiamo fermare la striscia negativa, vogliamo 3 punti”

AMBRÌ – Dopo le due sconfitte patite contro lo Zugo, in una Valascia particolarmente gelida, l’Ambrì doveva affrontare un Kloten affamato di punti preziosi, in vista della corsa finale ai playoff. I leventinesi, però, dopo essersi portati in vantaggio per primi si sono fatti sopraffare dagli aviatori, capaci di vincere la contesa con il risultato di 3-1.

Al termine del match abbiamo incontrato Inti Pestoni, autore dell’unica segnatura biancoblù, per scambiare con lui le nostre considerazioni sul match e sul momento della squadra.

Inti Pestoni, avete iniziato bene trovando il goal d’apertura. Questo, come contro lo Zugo, vi ha dato fiducia. Poi che cosa è successo…
“Sì, abbiamo trovato quel goal iniziale che ci ha fatto bene per il primo tempo. Sapevamo che il Kloten è una squadra difensivamente molto solida, tant’è vero che ultimamente stanno giocando molto bene, soprattutto a partire dall’anno nuovo… Eravamo consci del fatto che non sarebbe stato semplice segnare molte reti. Abbiamo trovato un gol fortunoso all’inizio, poi abbiamo provato a spingere ma, come detto, loro sono stati molto bravi difensivamente e hanno trovato una rete importante su una mia disattenzione. Da lì è stato tutto più difficile…”.

L’impressione è che, a differenza delle sfide disputate contro il Lugano e caratterizzate da un’ottima disciplina difensiva, contro Zugo e Kloten abbiate faticato maggiormente in retrovia. Sei d’accordo?
“Sì, sicuramente c’è da migliorare nel reparto difensivo. Anche venerdì sera abbiamo fatto qualche errore di troppo, soprattutto quando avevamo il disco nella nostra zona. Sono cose che dobbiamo imparare. Abbiamo perso tre partite di fila e questo non deve accadere. Dobbiamo subito interrompere questa striscia negativa perché se vogliamo restare attaccati alla linea, dobbiamo trovare immediatamente i tre punti”.

Ci sono ancora degli aspetti da migliorare; uno di questi è sicuramente il powerplay, un po’ sottotono venerdì sera, e che ha rischiato addirittura di subire delle segnature…
“Sì, contro il Kloten abbiamo provato delle linee nuove ma non siamo riusciti a creare molte occasioni, ed in due due casi abbiamo rischiato di subire il gol… A questi livelli il powerplay è uno di quegli aspetti che possono fare la differenza e per una squadra come la nostra, sono situazioni fondamentali. Dobbiamo migliorare”.

A proposito della classifica, questi sono punti pesanti che vanno ad una vostra avversaria diretta. Se si vuole rimanere attaccati alla linea, bisogna assolutamente migliorare…
“Sì, non possiamo permetterci di perdere tre partite di fila. Dobbiamo subito tornare alla vittoria a Zurigo e poi pensare partita dopo partita, senza perdere punti pesanti come quelli di venerdì sera”.

Contro lo Zurigo, sarà una sfida molto difficile. Con che spirito la affronterete?
“Vincere all’Hallenstadion è un’impresa molto difficile. In questo campionato, però, abbiamo dimostrato di poter battere chiunque. Dobbiamo andare a Zurigo con questa mentalità, cercando di fare la partita ed evitando di concedere loro troppe occasioni. È una squadra che può segnare molto, quindi non dobbiamo concedere spazi… Dobbiamo giocare bene difensivamente ed essere bravi a sfruttare le nostre occasioni”.

Redattore. Axl Stadler si occupa in particolar modo della copertura post partita delle partite dell’HC Ambrì Piotta. Studente in Scienze della Comunicazione all’Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Ambrì Piotta