Social Media HSHS

Interviste

Pelletier: “Abbiamo faticato, ma avevamo le chance per vincere e non ci siamo riusciti”

Il coach dopo la sconfitta in Coppa: “È difficile lavorare in questo periodo, ci sono mancate ritmo ed emozioni. I nostri leader? Sabato avevano l’opportunità di decidere la partita ma purtroppo non l’hanno fatto”

LUGANO – Tornato in pista dopo un periodo di inattività dettato da pausa e quarantene, il Lugano non è purtroppo riuscito a scrollarsi di dosso la maledizione degli ottavi di Coppa Svizzera, congedandosi dal torneo uscendo battuto dalla sfida casalinga contro gli ZSC Lions.

“Il primo tempo è stato positivo, il gol in powerplay ci ha fatto bene, ma dal periodo centrale lo Zurigo ha messo una marcia in più e noi abbiamo faticato parecchio”, ci ha spiegato coach Serge Pelletier. “Ho visto la squadra in ritardo, non solo in termini di esecuzione ma anche a livello di testa nella presa delle decisioni. Nel terzo tempo le cose sono migliorate, ci siamo creati alcune occasioni e potevamo chiudere la sfida, che però si è protratta all’overtime e poi sappiamo tutti come è finita”.

Overtime che vi ha dato due grandissime opportunità per vincere, ma Arcobello e Boedker non hanno trovato la mira giusta…
“Abbiamo avuto delle occasioni per chiudere la partita, ma purtroppo nella finalizzazione non siamo stati abbastanza bravi per fare nostro il match. Su quelle due chance avevamo davvero la partita in mano, ma purtroppo non siamo riusciti a sfruttarle”.

Quanto è difficile lavorare in questo periodo, con tante interruzioni e gli imprevisti sempre dietro l’angolo?
“A livello di ritmo tutto è molto difficile. Ti alleni, pensi di essere vicino al giocare una partita e poi ricevi una chiamata che ti dice che alla fine non si scenderà in pista… In termini di ritmo, testa ed emozioni è una situazione complicata, i giocatori sono abituati ad incatenare le partite una dopo l’altra ed ora è chiaro che ci manca un po’ di competizione. Se guardo a questo match lo Zurigo era alla sua dodicesima uscita, noi alla settima… Ci sarebbe sicuramente piaciuto avere cinque partite in più nelle gambe prima di giocare questo confronto, ma oramai ora tocca a noi crescere”.

Anche la sfida di martedì è stata rinviata, mentre nel fine settimana vi aspetta la rivincita con i Lions prima del derby…
“Sappiamo cosa aspettarci alla prossima partita, loro hanno un’ottima squadra ed hanno pure aggiunto due giocatori che sicuramente daranno ulteriore profondità alla rosa. Per noi comunque gli impegni del prossimo weekend sono benvenuti perché ci danno la possibilità di avere più azione, ed ora è quello che ci manca”.

Boedker ha segnato su un fortunato rimbalzo, ma da lui si continua ad attendere un altro tipo di impatto…
“Mettiamola così… Spesso sull’arco di una stagione i tuoi leader decidono le partite, sabato avevano l’occasione di farlo ma purtroppo non è stato fatto”.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste