Social Media HSHS

Lugano

Nuove linee per il Lugano, che con Klasen e Morini cerca la reazione contro il Davos

LUGANO – Dopo aver ottenuto solamente la vittoria contro il Rapperswil nelle ultime cinque partite di campionato, il Lugano è determinato a dare una svolta alla propria situazione, con il doppio incontro del weekend contro il Davos che potrebbe permettere alla squadra di Ireland di raccogliere punti importanti.

Il coach canadese dovrà come noto fare a meno di Luca Cunti – fuori per almeno un mese – nome che si aggiunge alle assenze dei vari Lajunen, Sartori e Bertaggia, mentre è da verificare la situazione di Elia Riva, che giovedì mattina è sceso sul ghiaccio dopo il trauma al gomito rimediato a Bienne.

I bianconeri potranno però contare su Linus Klasen, che farà finalmente il suo debutto stagionale. Lo svedese è stato provato con il rientrate Morini e Bürgler, mentre Sannitz ha fatto da centro a Hofmann ed Haapala.

Lapierre era invece al centro di Jörg e Walker, mentre ReuilleRomanenghiFazzini era il quarto blocco, con Vedova nel ruolo di 13esimo attaccante.

In difesa capitan Chiesa ha fatto coppia con Chorney – il che lascia presumere un’assenza di Riva – mentre gli altri tandem erano VauclairLoeffel, WellingerUlmer e JeckerRonchetti.

Redattore. Dominick von Burg si occupa in particolar modo della copertura pre e post partita delle partite dell'HC Lugano. Laureato in Scienze dello Sport e della Comunicazione.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano