Social Media HSHS

Inline

Novaggio e Malcantone in pista nell’inline tra alti e bassi

Nel campionato di LNB, sabato davanti al proprio pubblico, i Novaggio Twins hanno ospitato la seconda squadra del Rossemaison, al secondo posto in graduatoria.

Goleada già nel primo tempo, con i ticinesi che si sono portati addirittura sul 7 a 3 al termine del secondo periodo,  e questo nonostante le assenze di peso del coach-giocatore Alessio Antonietti e del difensore Alan Baggiolini. Negli ultimi 20 minuti in campo si è però vista una squadra sola, quella del Rossemaison II, che trascinata dall’esperienza e dalla tecnica del plurititolato Emmanuel Weiss, è riuscita a completare un’incredibile rimonta, agguantando il pareggio a 30 secondi dal termine.

Per fortuna nei supplementari ci ha pensato Federico Poma a siglare l’8 a 7 finale e regalare il secondo punto ai Twins, che restano saldamente in testa alla classifica, nonostante 20 minuti di amnesia hockeystica su cui ci sarà da lavorare in vista dei playoff di settembre. Sabato 27 maggio alle 17.00, i Novaggio Twins ospiteranno gli austriaci del Wolfurt.

Ma se parliamo di Dottor Jekyll e Mister Hyde, allora dobbiamo considerare la prestazione in LNA del Malcantone, che sulla pista del Bienne 90 è passato dalle stelle alle stalle in una manciata di minuti.

Dopo un primo tempo nel quale i ticinesi hanno faticato a gestire il proprio avversario, nel secondo periodo il Malcantone ha spiccato il volo, sfoggiando un gioco praticamente perfetto in tutti i reparti e andando in rete con regolarità, trovandosi a condurre per 3 a 4 al secondo riposo.

Andati in pausa da eroi, i ticinesi sono rientrati in pista completamente disorientati, indisciplinati e deconcentrati, senza più gioco né senso tattico, mandando su tutte le furie il caoch Renzo Ricci. Il Bienne 90 non si è fatto pregare, e grazie al solito Fabian Rüfli, miglior marcatore della lega, ha ribaltato le sorti dell’incontro, realizzando la bellezza di 6 reti e inchiodando il punteggio sul 9 a 6 finale.

“Non ho parole… Sono arrabbiato e frustrato” non usa mezzi termini Renzo Ricci. “Avevamo la partita in mano, non è possibile buttarla via così!” Sabato 27 maggio alle 17.00, il Malcantone sarà impegnato sulla difficile pista del Givisiez, nella speranza di vedere una bella reazione di orgoglio.

Sabato 27 in campo anche il Sayaluca, che alle 17.00, tra le mura del Palamondo di Cadempino, ospita il Bienne 90.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all’inline hockey.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline