Social Media HSHS

NHL

NHL Awards: Hall vince l’Hart Trophy, Vezina a Rinne, a Barzal il Calder Memorial

LAS VEGAS – Nella notte di mercoledì si sono svolti a Las Vegas i classici NHL Awards, che segnano definitivamente il termine della stagione 2018/19 con l’assegnazione di vari premi individuali.

Il prestigioso Hart Trophy in qualità di MVP della stagione è andato all’attaccante dei Devils, Taylor Hall, che ha trascinato New Jersey ai playoff con un bottino di 93 punti. Il canadese ha vinto il trofeo superando la concorrenza di Nathan MacKinnon.

Connor McDavid è stato premiato con il Ted Lindsay Award per il secondo anno consecutivo, mentre il Norris Trophy per il miglior difensore è andato a Victor Hedman.

Daniel ed Henrik Sedin sono stati premiati con il King Clancy Trophy, mentre Mathew Barzal è stato riconosciuto con il Calder Memorial Trophy come rookie dell’anno. Il rossocrociato Nico Hischier è arrivato settimo nella votazione.

Il Lady Byng Memorial Trophy è andato al sorprendente William Karlsson, mentre Brian Boyle ha ricevuto il Bill Masterton Memorial Trophy.

Anze Kopitar ha invece superato la concorrenza di Patrice Bergeron nella corsa al Frank J. Selke Trophy, mentre Gerard Gallant è risultata la scelta obbligata per il Jack Adams Award, riservato al coach dell’anno.

Il difensore dei Golden Knights, Deryk Engelland, è stato premiato con il Mark Messier Leadership Award, mentre il Vezina Trophy come miglior portiere è stato assegnato a Pekka Rinne.

Il GM dell’anno è stato chiaramente George McPhee (Golden Knights), mentre Ovechkin ha ricevuto come da programma il Rocket Richard Trophy.

Di seguito anche i due All Star Team designati nel corso della serata.



Click to comment
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Altri articoli in NHL