Social Media HSHS

NHL

NHL 13/14, tutte le squadre su HSHS: Carolina Hurricanes

presentazionesquadranhl

A partire dal 1 di ottobre ricomincerà finalmente lo spettacolo della NHL, con Toronto Maple Leafs e Montreal Canadiens che saranno le prime due squadre a darsi battaglia nel campionato 2013/14.

Dopo l’incubo del lockout dello scorso anno, finalmente potremo tornare a gustarci il miglior hockey del mondo sull’arco di 82 partite di regular season, che saranno caratterizzate anche dalle nuove division introdotte alcune settimane orsono.

Come successo negli ultimi due anni, anche stavolta HSHS vi proporrà la presentazione di tutte e 30 le franchigie della NHL, con degli articoli riassuntivi che ci accompagneranno sino a fine settembre. Il nostro intento è quello di riassumere i movimenti di mercato e le ambizioni di ogni squadra analizzandone i reparti difensivi, d’attacco ed i portieri a disposizione. Buona lettura!


CAROLINA HURRICANES

carolina hurricanes

Lo scorso anno i Carolina Hurricanes erano sulla buona strada per riuscire ad ottenere la qualificazione ai playoff, trascinati dalla linea formata da Eric Staal, Alexander Semin e Jiri Tlusty. Proprio quando i Canes erano al vertice della Southeast Division, però, Cam Ward si è infortunato, ed ecco che allora i sogni di gloria sono velocemente svaniti.

Senza il portiere titolare, infatti, sono venuti a galla tutti i limiti del reparto difensivo, e di conseguenza l’intero collettivo ne ha sofferto tremendamente. I vertici di Carolina sono però convinti di avere una squadra sulla carta capace di fare benissimo e, se Tuomo Ruutu non si infortunerà di nuovo, si crede che gli Hurricanes potranno fare una discreta stagione.

Sul fronte offensivo la prima linea dovrebbe rimanere inalterata, con Alexander Semin che ha visto premiato il suo grande impegno – finalmente! – con un rinnovo di contratto da 35 milioni di dollari. I problemi, però, riguardano gli altri blocchi d’attacco, dato che è i migliori altri attaccanti di Carolina potrebbero incontrare delle difficoltà.

5574065466_7218f5c4c3_z

I nomi certamente non mancano. Jordan Staal, ad esempio, ha incontrato alcune complicazioni nell’adattarsi dopo aver lasciato Pittsburgh, mentre il talentuoso Jeff Skinner ha avuto alcuni guai con delle commozioni cerebrali. L’idea dello staff sembra comunque essere quella di unire Ruutu e Jordan Staal, cercando nel contempo di schierare Skinner contro le linee meno “pesanti” della squadra avversaria. Sarà interessante anche constatare come verrà integrato in squadra il primo pick del draft del 2013, Elias Lindholm.

In difesa Mike Komisarek vuole rilanciare la sua carriera dopo aver incontrato tantissimi problemi con i Toronto Maple Leafs. Si spera che con il suo ingaggio gli Hurricanes possano guadagnare quella presenza fisica che era un po’ mancata in passato, ricevendo man forte anche dal nuovo arrivato Andrej Sekera. Queste due operazioni di mercato dovrebbe permettere anche a Joni Pitkanen, Tim Gleason e Jay Harrison di rivestire ruoli più appropriati alle loro caratteristiche.

In porta, invece, sulla carta Carolina non dovrebbe avere alcun problema, visto che Cam Ward è un giocatore di assoluto livello. Il canadese ha però subito degli infortuni in tutte le ultime 3 stagioni, e specialmente nell’ultima questo ha rappresentato un bel problema.

Insomma, i Carolina Hurricanes potranno riprendersi e rendersi protagonisti di una buona stagione se tutti i pezzi del puzzle – come spera la dirigenza – andranno al loro posto. Se così non fosse, però, a Raleigh ci sarà da sudare parecchio per arrivare ai playoff.


LE SQUADRE GIÀ PRESENTATE

New Jersey Devils
Florida Panthers

Calgary Flames
Winnipeg Jets

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in NHL