Social Media HSHS

NHL

Nessun punto per Malkin: “Chiedo scusa a tifosi e compagni”

NEW YORK – I Pittsbugh Penguins sono stati eliminati nella notte dai New York Rangers per 4-1, questo nonostante un Marc-Andre Fleury che ha davvero fatto di tutto per tenere a galla i suoi nel corso della serie.

Tra i fattori che però hanno condannato i Pens c’è sicuramente quello relativo alla superstar Evgeni Malkin, che ha chiuso le cinque partite contro New York senza aver fatto registrare nemmeno un punto.

Dopo aver mancato alcuni incontri al termine della regular season, si crede che Malkin abbia affrontato i playoff non al 100% ma, nonostante questo, non ha sicuramente cercato scuse al termine della partita di venerdì notte.

“Voglio chiedere scusa ai tifosi e ai miei compagni. So di essere un leader in questa squadra e non ho assolutamente giocato delle buone partite”, ha affermato. Per quando concerne invece gli infortuni, Malkin ha ammesso di essere stato alle prese con alcuni “piccoli problemi”, ma nulla di troppo serio.

Dopo la sconfitta la stampa di Pittsburgh ha immediatamente sollevato dubbi relativi al futuro del russo, fermato spesso dagli infortuni nelle ultime stagioni. Malkin compirà 29 anni in luglio ed ha ancora un contratto valido per le prossime sette stagioni, con un cap hit annuo di 9.5 milioni.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL