Social Media HSHS

National League

Nessun cambiamento nell’Ambrì, Lugano ancora con Merzlikins

senza titolo-252

“Squadra che vince, non si cambia”. Deve aver pensato proprio così Serge Pelletier, che alla Bossard Arena di Zugo proporrà la stessa medesima formazione che sabato ha annullato gli ZSC Lions.

Sandro Zurkirchen è dunque stato confermato in porta ed affronterà per la prima volta i suoi ex compagni, mentre tutti i blocchi offensivi e difensivi sono inalterati. Questo significa che il coach biancoblù ha rinunciato all’opzione di portare in panchina un 13esimo attaccante, preferendo mantenere 4 blocchi difensivi completi così da poter contare su un buon ritmo per tutto l’incontro.

Lugano_Zugo_26

Come con la partita contro l’EVZ, il Lugano farà affidamento sul giovanissimo Elvis Merzlikins tra i pali., mentre in difesa è confermata la presenza di Julien Vauclair e Dominik Schlumpf. Contro i suoi ex compagni, Clarence Kparghai giostrerà in coppia con Steve Hirschi. Rimandato invece il debutto di Walsky.

In prima linea con Domenichelli e McLean ci sarà Simion, mentre il secondo blocco di Rüfenacht, Metropolit e Walker non ha subito modifiche. Data l’assenza di Dan Fritsche, promosso a centro della terza linea Balmelli.

Capo redattore e fondatore, Andrea Branca si occupa di tutti gli aspetti gestionali e redazionali. Si è laureato in Scienze della Comunicazione con un Master in Gestione dei Media all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment

Altri articoli in National League