Social Media HSHS

Inline

Nell’inline sbagliano tutto le squadre ticinesi di NLA

L’avventura playoff è cominciata nel peggiore dei modi per Sayaluca e Malcantone, che sabato in veste di favorite hanno reso vano il vantaggio di giostrare in casa.

Contro i temibili friborghesi del Givisiez, il Sayaluca ha imposto il proprio ritmo sin dalle prime battute, andando al primo riposo avanti per 2 a 0. Nel periodo centrale però gli ospiti si sono dimostrati più cinici, riuscendo a ricucire lo strappo e chiudendosi quasi ermeticamente attorno al proprio estremo difensore.

Generosi, gli uomini di Andrea Bersier le hanno provate tutte, ma invano e così, secondo la più classica delle leggi dello sport, che recita “gol sbagliato, gol subito”, il Givisiez ha operato il sorpasso nel terzo tempo. Una zampata a pochi minuti dal termine del solito Fabrice Eisenring ha regalato i supplementari al Sayaluca.

Sull’apice dell’equilibrio e dell’agonismo è poi arrivata una rete rocambolesca che ha permesso al Givisiez di espugnare il Palamondo di Cadempino sul punteggio finale di 4 a 5.

“Non voleva proprio entrare”, ci spiega coach Bersier, che aggiunge “ma adesso ce la giochiamo!”. L’appuntamento è per sabato 30 settembre alle 18.00 nel palazzetto del Givisiez, mentre l’eventuale e decisiva “bella” andrebbe in scena domenica 1° ottobre alle 14.30 di nuovo nel Palamondo di Cadempino.

Destino simile per i cugini del Malcantone, che hanno concesso troppo al Bienne 90. In una giornata delle porte aperte, i ticinesi sono entrati contratti e visibilmente tesi contro i bernesi, che invece, non nascondendo evidenti limiti, sono riusciti a penetrare agevolmente la difesa dei ticinesi.

Con la difesa allo sbando, gli uomini di Renzo Ricci hanno puntato sull’attacco, che ha maturato ben 9 reti. Peccato che gli ospiti ne abbiano realizzato una più, portando a casa una sorprendente vittoria sul punteggio rugbistico di 9 a 10. “Ce la siamo fatta sotto!”, non usa mezzi termini un deluso Ricci, che adesso pretende dai suoi una reazione di orgoglio per evitare di gettare alle ortiche un’intera stagione di duro lavoro.

L’ora della verità scocca sabato 30 settembre alle 18.00 in quel di Bienne, mentre la possibile “bella” si disputerebbe di nuovo a Cassina d’Agno, domenica 1° ottobre alle 14.30.

In LNB, passano in semifinale i Novaggio Twins. Grazie alla vittoria per 2 a 5 in gara 2 dei quarti di finale di play-off contro lo Zofingen, i pupilli di Alessio Antonietti affrontano sabato 30 settembre alle 17.00 sulla pista di Novaggio il Rossemaison II, in quella che si preannuncia una sfida all’ultimo sangue.

Passano in semifinale anche gli juniores del Sayaluca, che hanno dovuto disputare gara 3 per avere la meglio sul La Baroche. I ragazzi di Andrea Giovetto hanno sicuramente i mezzi per sconfiggere anche il Buix, gara 1 sabato 30 settembre alle 13.00 in Giura, ma devono assolutamente migliorare il proprio gioco sui ruvidi campi di asfalto all’esterno.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all’inline hockey.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline