Social Media HSHS

Inline

Il Sayaluca batte i Bienne Seelanders in una sfida che è oramai un classico

Alcune squadre in LNA ci hanno abituato ad incontri epici e spettacolari. Prime fra tutte Bienne Seelanders e Sayaluca, la cui sfida ha ormai assunto il sapore di classico. Sabato scorso le squadre hanno giocato a viso aperto sin dalle prime battute con il loro abituale hockey a tutto campo contraddistinto da un ritmo altissimo e un tasso tecnico sopraffino.

Avanti per 4 a 2, i luganesi si sono fatti rimontare sullo scadere con la rete del pareggio siglata dai padroni di casa a soli 16 secondi dal termine. Nei supplementari, a decidere la contesa ci ha pensato Riccardo Bardocci autore di una rete rocambolesca, che regala il terzo posto provvisorio al Sayaluca. Sabato 19 settembre alle 18.00 al Palamondo di Cadempino Marcel Müller e compagni ospitano il modesto Ajoie.

Le misure anti-covid mietono la prima vittima sportiva, nella fattispecie il Bienne 90 che, costretto in quarantena, ha dovuto dare forfait contro il Malcantone. 3 punti che coach Schuler avrebbe preferito cogliere in pista e non a seguito di precauzioni che esulano dal buonsenso e rischiano di compromettere l’intero movimento sportivo amatoriale, visto che lo skater hockey vive di pura passione e non di milioni. Trasferta importantissima per il Malcantone, che sabato 19 settembre alle 17.00 sarà di scena sulla pista della neopromossa Lechelles, forte di 3 vittorie consecutive.

In LNB, con una rosa ridotta ai minimi termini, il Novaggio Twins di Merlo e Mafferetti ha passato le pene dell’inferno per avere la meglio del Courroux, avversario coriaceo soprattutto davanti al proprio pubblico e ancor di più quando passa in vantaggio per primo e fiuta l’occasione d’oro. Decisivo lo spirito di sacrificio dei classici “pochi ma buoni”, palesato nel box play giocato divinamente e un Damien Giubbini in veste di Cerbero intrattabile tra i pali dei malcantonesi.

Davanti ci hanno pensato Federico Poma e Mattia Cattaneo, quest’ultimo autore di una tripletta che ha fissato il punteggio finale sul 5 a 4. Altri 3 punti e ulteriore iniezione di fiducia in vista del big match di LNB, prequel di una finale annunciata, che sabato 19 settembre alle 17.00 vedrà il Novaggio Twins ospitare il Rossemaison II.

In prima lega il rullo compressore Sayaluca II si è inceppato in quel di Rothrist al termine di una partita brutta e noiosa, che sul 2 a 4 alla fine del secondo tempo, ha avuto il merito di rimontare il modesto avversario, prima di farsi nuovamente sorprendere con il secondo autogol, questa volta per il definitivo 5 a 4 per gli argoviesi.

Grazie alla vittoria maturata contro lo Zofingen e approfittano del primo passo falso del Sayaluca II, i Paradiso Tigers si issano in testa alla classifica. Dopo un inizio un po’ incerto, che ha permesso agli ospiti di restare a lungo in partita, i tigrotti sono usciti alla distanza dominando in lungo e in largo il terzo tempo.

A decapitare le speranze degli argoviesi e amministrare l’estrema unzione all’estremo difensore degli argoviesi ci ha pensato Michele Crivelli,  che con le sue 9 (avete letto bene, nove) reti, ha regalato la vita eterna ai suoi e condannato agli inferi gli ospiti sul punteggio finale di 11 a 7.

Aspettando il super-derby ticinese del 24 settembre, gli uomini di Renzo Ricci si recano sabato 19 settembre sulla pista del fanalino di coda del Ruswil, per quella che dovrebbe essere poco più di una formalità.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline