Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Sayaluca conquista il derby di NLA battendo per 6-4 il Malcantone

Ammettiamolo, non è stato un derby da incorniciare, quello disputatosi nella gremita, ma fredda Shark Arena di Cassina d’Agno. Con una pallina, complice il freddo, a tratti incontrollabile, gli ospiti del Sayaluca si sono limitati a lunghi rilanci per arginare alla bell’e meglio le velleità offensive di un generoso Malcantone, che però si è scontrato con le solite difficoltà realizzative.

Sciuponi i padroni di casa, concreti gli ospiti, che sotto per 4-3, sono riusciti a ribaltare le sorti dell’incontro nel periodo conclusivo. Trascinati da un ottimo Davide Sundermann, autore di una doppietta, il Sayaluca ha infilato 3 volte l’incolpevole Stefano Brazzola e chiuso la partita sul 6-4 finale.

Se da un lato si sono evidenziati i sempiterni problemi sotto porta del Malcantone, dall’altro il Sayaluca ha potuto contare sui giovani e sui nuovi arrivi, capaci di supplire alle “star” leggermente in ombra. Oltre all’instancabile Matteo Kaufmann e un pimpante Riccardo Bardocci, spicca l’intensità di gioco e la grinta mostrata in campo dal nuovo arrivato, Fabrizio Sundermann, che dopo diversi anni trascorsi al Givisiez è tornato in Ticino ad affiancare suo fratello Davide. “Non abbiamo bisogno di cercare giocatori a destra e manca”. si confida il coach del Sayaluca, Gracco Barberis, “ma per Fabrizio non ci ho pensato su due volte!”.

Le prossime partite in Ticino: sabato 06 aprile alle 16.00, il Sayaluca ospiterà i giurassiani del Buix, tra le mura del Palamondo di Cadempino, mentre domenica 07 aprile alle 14.30 il Malcantone cercherà il riscatto nella Shark Arena di Cassina d’Agno contro la neopromossa Ajoie.

Continua il periodo buio del Novaggio Twins, che indebolito da svariati infortuni è sempre alla ricerca dei primi punti in questo giovane campionato di LNA. Sabato sulla pista del Givisiez, gli uomini di Elvis Ciccone nulla hanno potuto contro l’efficacia del sistema di gioco dei friborghesi che si sono portati fino al 6-1, prima di tirare i remi in barca.

Un lifting, quello operato dai ticinesi, che ha inchiodato il punteggio finale sul 7-3. È presto per parlare di crisi, ma è chiaro che se lo paragoniamo a quello della partenza razzo del 2018, questo Novaggio desta qualche preoccupazione. Acciaccati, i malcantonesi si apprestano ad affrontare una doppia trasferta dal gusto proibitivo, dapprima a Rossemaison e poi a Rothrist.

La notizia più bella riguarda la vittoria in Coppa Svizzera della compagine juniores dei Rangers Lugano, che ai supplementari hanno avuto la meglio per 8-7 sul La Broye. Trascinati dall’accoppiata vincente Ryan Koch e Gabriele Tallone, davanti al pubblico di casa, i ragazzi di Roland Majek hanno centrato la primissima vittoria in una partita ufficiale da quando nel 2018 è stata ricreata la squadra.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline