Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Novaggio vince il derby in rimonta

Non poteva cominciare meglio la stagione del neopromosso Novaggio Twins, che nel primo turno di campionato ha sconfitto i cugini del Malcantone in un derby tanto assurdo quanto spettacolare.

Al debutto in LNA, davanti al proprio pubblico, Alessio Antonietti e compagni sono parsi contratti e molto nervosi. Ritmo nullo e pattini incollati all’asfalto, con svarioni in tutti i settori di gioco. Il Malcantone di Renzo Ricci, invece, è subito entrato in partita, portandosi sul 0 a 3 dopo appena 13 minuti e al 28esimo minuto, dopo una splendida deviazione di Franco Briccola, addirittura sull’1 a 5.

Time out provvidenziale chiamato da coach Elvis Ciccone, mentre parallelamente il Malcantone ha inspiegabilmente smesso di giocare, permettendo al Novaggio di rifiatare e acquisire maggior fiducia nei propri mezzi. Spinti da un pubblico infervorito, Marco Pezzotti e Alessandro Spinetti hanno suonato la carica nel terzo tempo, completando un’insperata rimonta a 6 minuti dal termine.

A quel punto il Malcantone si è rimesso a giocare, ma ormai il portiere Damien Giubbini del Novaggio aveva già chiuso la saracinesca da un pezzo. Scodellata ai supplementari, la partita è stata decisa da uno spunto personale di Marco Pezzotti, che ha infilato per la sesta e ultima volta Stefano Brazzola, regalando così 2 punti preziosi ai suoi.

“Abbiamo sbagliato il powerplay e dovevamo chiudere la partita prima”, lapalissiano Renzo Ricci, che con la delusione in volto pensa già alla prossima sfida sull’ostica pista del Buix, sabato 24 marzo alle 17.00, “dobbiamo prenderci i 3 punti!”.

Una vittoria di buon auspicio per il Novaggio, che non potrà più permettersi di dormire, ma dovrà pattinare sin dai primissimi minuti, imponendo il proprio ritmo alle operazioni di gioco. Sabato 24 marzo alle 17.00 l’ospite di turno sarà il “modesto” Rolling Aventicum, che ha disputato i play-out l’anno passato.

Missione compiuta anche per il Sayaluca di Gracco Barberis, che sabato sulla pista del Buix è riuscito a conquistare la massima posta in palio. Neve e freddo glaciale, si sa, non aiutano le squadre tecniche ed il Sayaluca ha sofferto parecchio le infauste condizioni atmosferiche.

Ciò nonostante Raffaele Meli ha sciolto il ghiaccio, realizzando una prestazione superlativa, seguito a ruota da un altro motivatissimo luganese, Marcel Muri. Usciti alla distanza, i luganesi hanno espugnato la pista giurassiana sullo scarto minimo di 4 a 5. Con un clin d’oeil a tutte le squadre di LNA, coach Barberis afferma: “Voglio vedere chi riesce a conquistare 3 punti a Buix quest’anno”.

Big match sabato 24 marzo alle 17.00 tra le mura del Palamondo. Ospite il campione svizzero in carica del Rossemaison, sinonimo di primo vero test per la promettente compagine di Gracco Barberis.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline