Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Novaggio Twins vince sul campo, ma perde a tavolino

In LNB, un vizio di forma, per la precisione un tesseramento non consentito nella nuova era Covid-19, è bastato per compromettere la stagione del Novaggio Twins, che sabato scorso contro il La Broye era uscito dalla pista con i 3 punti grazie alla vittoria per 5 a 4, sinonimo di 3° posto.

Il giorno dopo, la doccia fredda ed un 0 a 5 che condanna i ragazzi di Merlo e Mafferetti al 4° posto, che significa sfidare lo squadrone del Rossemaison II già in semifinale, ammesso di superare i quarti.

Quest’ultimi, al meglio delle 3 partite, cominceranno sabato 10 ottobre alle 17.00 sulla pista di Novaggio proprio contro il La Broye. L’occasione per Poma e compagni di rimettere la chiesa al centro del villaggio anche se la sfida si preannuncia quanto mai contesa.

In LNA, è il traffico sull’asse nord-sud a creare scompiglio. Sabato il Bienne non è riuscito ad arrivare in Ticino e così l’incontro Sayaluca-Bienne verrà recuperato questo sabato 10 ottobre alle 17.15 al Palamondo di Cadempino.

Un incontro carico di significato per entrambe le nostre ticinesi, infatti da un lato la compagine di Gracco Barberis punta al secondo posto, raggiungibile solo in caso di vittoria con uno scarto maggiore o uguale a 27 reti, dall’altro il Malcantone deve sperare in una vittoria del Sayaluca entro i tempi regolamentari per confermarsi all’ottavo posto e qualificarsi così per i play-off per il titolo.

Dopo un inizio di campionato catastrofico, il Bienne ha inanellato una serie di prestazioni di alto livello e ora che gli manca un punticino per regalarsi i play-off è alquanto improbabile che faccia le veci di squadra materasso.

Nell’ultima giornata di campionato il Malcantone non è riuscito a superare l’ostacolo Givisiez, troppo lucido e concreto in power-play. L’esperienza dei friborghesi ha prevalso sull’ingenuità dei ticinesi, che sono stati bravi a crearsi parecchie occasioni da rete, ma anche un po’ sciocchi a concedere così tante superiorità numeriche all’avversario. Verdetto finale: 11 a 4 per il Givisiez.

“Un risultato bugiardo”, ha ragione coach Schuler, al termine di una partita molto più equilibrata in pista, che sul tabellone elettronico.

In prima lega, l’ultima giornata di campionato ha coinciso con la prima sconfitta dei Tigers di Paradiso, che comunque vincono a pieno merito la stagione regolare. Scarichi e parchi dalla vittoria nel derby, gli uomini di Renzo Ricci hanno faticato moltissimo sulla minuta pista del Gersau, che grazie a questa vittoria raggiunge a pari punti il Sayaluca II.

Sulla pista dello Zofingen, la squadra di Bobo Bernasconi è riuscita a conquistare un punto, grazie alla rete del pareggio di Christian Perni a poco più di un minuto dal termine, ma non è riuscita ad evitare la sconfitta ai rigori.

Un punto che vale oro, poiché in virtù della miglior differenza reti, il Sayaluca II si conferma vicecampione di regular season. Sabato 10 ottobre scattano i quarti di finale di play-off per la promozione in LNB, che vedranno il Paradiso Tigers alle 13.30 ospitare il Bassecourt, sulla pista amica della Sguancia, mentre il Sayaluca ospiterà alle 14.00 il Lechelles tra le mura del Palamondo di Cadempino.

Nella categoria juniores, rischia grosso il Sayaluca di Andrea Giovetto, che dopo aver perso davanti al proprio pubblico per 4 a 8 gara 1 dei quarti di finale di play-off per il titolo, sabato 10 ottobre dovrà imporsi in quel di Givisiez se vuole regalarsi la “bella”, domenica 11 ottobre alle 14.00 al Palamondo di Cadempino.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Partner

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline