Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Novaggio Twins vince, ma non basta per qualificarsi ai playoff

Non è bastato l’ottimo finale di campionato del Novaggio Twins, che ha fatto suo l’ultimo derby ticinese della stagione regolare, sconfiggendo i cugini del Malcantone sul punteggio di 4 a 3.

Nonostante lo svantaggio iniziale, capitan Baggiolini e compagni sono riusciti a ribaltare le sorti dell’incontro per aggiudicarsi i 3 punti in palio, sinonimo di 16 punti in 18 partite.

Peccato che anche l’Ajoie abbia vinto la sua sfida contro il fanalino di coda del Bienne e dunque totalizzato lo stesso numero di punti. Solo la differenza reti condanna i ticinesi ai play-out e promuove ai play-off i giurassiani.

Resta il rammarico per una stagione gettata alle ortiche soprattutto a causa della prima parte totalmente sterile di punti e soddisfazioni. Per il Malcantone nulla di grave, infatti la sesta posizione non è mai stata in discussione e questo “scivolone” finale, dopo aver sconfitto Rothrist e Seelanders, viene preso con filosofia anche da coach Ricci: “non me la prendo, è stata una partitaccia, punto”.

Nei quarti di finale, il Malcantone affronterà i Seelanders sabato alle 18.00 sulla pista dei bernesi. “Dovremo stare attenti al loro velenoso power play, ma siamo decisamente carichi!”.

Domenica alle 14.30 sul campo amico, il Novaggio comincerà l’ingrata serie di play-out contro il Bienne. Girano voci di fusione tra Bienne e Seelanders, che già collaborano nelle categorie giovanili, ma finché non c’è certezza il Novaggio non può abbassare la guardia e deve vincere la serie best of five, se non vuole ritrovarsi in LNB l’anno prossimo.

Finisce in bellezza il Sayaluca, che sabato contro il Givisiez ha vinto e convinto. Avanti per 2 a 0 dopo appena due minuti, i luganesi hanno pagato a carissimo prezzo certi preoccupanti passaggi a vuoto, che hanno permesso ai friborghesi di portarsi sul momentaneo 4 a 2 in proprio favore.

Dopo un periodo centrale all’insegna dell’equilibrio, il Sayaluca ha fatto la differenza negli ultimi 20 minuti, infliggendo un parziale di 4 a 0, per l’11 a 6 definitivo. Da notare la partita in grande spolvero di uno dei pilastri della difesa dei luganesi, Alain Didier, autore di una tripletta, che ha scelto il momento migliore per entrare in forma.

Infatti, sabato alle 18.00 al Palamondo di Cadempino cominciano i quarti di finale al meglio delle 3 partite contro il Buix. Con ogni probabilità i cecchini Raffaele Meli e Fabrice Eisenring non riusciranno a rientrare dai rispettivi infortuni, ma i campioni in carica del Sayaluca possono contare su diversi giovani, che hanno l’occasione di maturare e fare la differenza in questi play-off.

“Rimpiango alcuni punti buttati via che ci avrebbero permesso di arrivare secondi in classifica”, ci spiega il coach Gracco Barberis, che aggiunge “adesso prendiamo ogni partita day-by-day”.

In prima lega, domenica scorsa il Paradiso ha vinto per 9 a 1 contro l’Oensingen, mettendo una seria ipoteca sulla salvezza, infatti adesso a Livio Rimoldi e compagni basta conquistare un punto in quel di Rossemaison per evitare i play-out.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline