Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Novaggio sfiora il colpaccio, il Malcantone lo centra!

© Mauricette Schnider

Autori di un inizio di campionato disastroso, i Twins di Novaggio hanno (finalmente) reagito, tornando ad essere una squadra. Sulla pista del Bienne Seelanders l’impresa sembrava impossibile ed invece dal portiere Diego Zappa fino all’attaccante Kevin Wegmüller, ci hanno creduto tutti, tornando a far valere la forza di questa compagine: il gruppo.

Dopo aver raggiunto il pareggio nel periodo conclusivo, gli uomini di Elvis Ciccone hanno subito quella rete di troppo, che non sono più riusciti a recuperare, nonostante un incessante arrembaggio finale. Alla fine un 6 a 5 per i Seelanders dal sapore amaro per il Novaggio, che avrebbero meritato decisamente di più.

“La squadra ha cambiato attitudine anche negli allenamenti”, spiega coach Ciccone “sono convinto che riusciremo a raggiungere i playoff!”. Sabato 11 maggio alle 17.00, il Novaggio ospita il Bienne, un avversario diretto per la corsa alla salvezza!

Centra il colpaccio il Malcantone, che contro la sorpresa del campionato, Rothrist, ha chiuso il primo tempo sul 4 a 0, con doppiette di Andrea Zappa e Franco Briccola. Ma gli argoviesi sono duri a morire e hanno cominciato una lenta ma fruttuosa rimonta che si è conclusa a 35 secondi dall’ultima sirena, in situazione di superiorità numerica.

La sterilità dei supplementari ha rinviato la decisione ai rigori, che nell’inline hanno un sapore più di merito che di lotteria. A risolvere la contesa ci ha pensato Nakia Alberti, uno specialista, che ha fatto valere tutta la sua esperienza. Un punto perso, se pensiamo al vantaggio di 5 a 2 acquisito nel terzo tempo o se preferite due punti guadagnati, se consideriamo l’eccezionale stagione fin qui disputata dal Rothrist.

“Ci siamo, manca davvero poco”, si dispera coach Ricci, che sabato 11 maggio si recherà sulla pista del Bienne Seelanders per raccogliere altri punti importanti.

Il Sayaluca continua la sua marcia implacabile. A farne le spese, questa volta il Bienne, che ha affrontato la trasferta in Ticino con appena due linee e un portiere. Contro i campioni in carica, questo spiegamento di forze non può bastare, infatti gli ospiti hanno tenuto alla bell’e meglio per 20 minuti, arginando i danni sul parziale di 7 a 3, prima di mollare definitivamente nel periodo centrale ed uscire dal Palamondo di Cadempino sconfitti sul punteggio di 22 a 4!

Sabato 11 maggio il Sayaluca giocherà in trasferta contro l’Ajoie. Sulla carta una pura formalità, anche se non bisogna dire gatto…

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline