Social Media HSHS

Inline

Nell’inline il Malcantone soffre ma ottiene la vittoria, niente da fare per il Sayaluca in Europa

Per gli uomini di Renzo Ricci è stata forse la trasferta più sofferta quella dello scorso fine settimana in terra giurassiana, contro la neopromossa Ajoie, una squadra affiatata e spregiudicata, che si è permessa di fare più di uno sgambetto alle blasonate compagini di alta classifica.

Diverse sconfitte di misura e un pizzico di giovanile ingenuità la spingono però verso le posizioni scomode della classifica di LNA. Ecco perché quello di sabato contro il Malcantone era un “big match” anche per i giurassiani, con in palio 3 punti dal gusto plumbeo.

Nonostante le molte penalità, Nakia Alberti e compagni hanno perfettamente impattato la sfida, portandosi avanti per 4 a 1 al secondo riposo. Nel periodo conclusivo i padroni di casa hanno incalzato il ritmo, mentre la panchina corta dei ticinesi ha cominciato ad annaspare, annientata dal caldo torrido e da un avversario ringalluzzito dalla spettacolare rimonta.

I ticinesi non si sono persi d’animo e con le ultime forze si sono chiusi attorno ai propri estremi difensori Daniele Amadò e Stefano Brazzola, gettandosi su ogni pallina e davanti ad ogni tiro.

“Non ne avevamo più, ci siamo sacrificati e abbiamo gestito alla grande gli ultimi minuti”, così coach Ricci, che aggiunge “è stata una vittoria della squadra, sono molto fiero dei miei ragazzi!”.

Impresa solo sfiorata per i giurassiani, la cui rimonta si è fermata sul 4 a 3 per i ticinesi, che festeggiano così 3 punti fondamentali, che li allontanano, almeno provvisoriamente, dall’insidiosa zona play-out.

Niente da fare per il Sayaluca, impegnato in Coppa Europa per squadre, lo scorso fine settimana a Givisiez, nel Canton Friborgo. Afflitto dalle molte assenze di peso, il campione svizzero in carica non è riuscito ad esprimere il suo gioco migliore, lasciando sfilare la concorrenza e terminando la propria avventura al 9° posto in classifica.

“Abbiamo avuto un approccio sbagliato, mettendoci troppa pressione” così coach Barberis, che guarda già avanti in direzione Buix, ultima fatica di campionato di LNA, prima della pausa estiva: “Dobbiamo raccogliere la posta piena per non farci risucchiare verso il basso”.

Ultima fatica anche per il Novaggio Twins di Elvis Ciccone, che sabato 6 luglio alle 17.00 ospiterà il Rossemaison, leader della stagione regolare. Sulla carta una passeggiata per gli ospiti, ma davanti al proprio pubblico e forte delle ultime convincenti prestazioni, il Novaggio è conscio di poter creare la sorpresa e incamerare 3 punti che ne rilancerebbero drasticamente le quotazioni anche in vista dei play-off!

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline