Meta
livingsolution
lasesign
Ticino Welcome
HeShootsHeScoores

Nell’inline il Malcantone è in vetta, fatica il Sayaluca

Il Malcantone vola in testa alla classifica

È un momento magico per il Malcantone di Marzio Camponovo. Una fornitissima rosa di qualità, sugellata da due portieri di altissimo livello, che permette al coach di schierare 3 linee perfettamente bilanciate. Forse è tutto qui il segreto di questo sorprendente Malcantone, che dopo 5 partite si trova solo e soletto in testa alla classifica.

Nonostante qualche assenza di peso, sabato a Cassina d’Agno, i ticinesi hanno imposto il proprio gioco, dominando gli ospiti del Rothrist. Solo in fase realizzativa le cose non sono andate benissimo, infatti a passare per primi sono stati gli argoviesi, prontamente riacciuffati e superati dalla doppietta di Alessio Antonietti, decisamente in giornata sì.

Nel periodo centrale il Rothrist si è ulteriormente chiuso in difesa, sfruttando benissimo le poche occasioni da rete e riuscendo ad arginare i danni della doppietta di un altro protagonista dell’incontro, il Top Sniper, Christian Didier. Lo spavento, riecheggiato come un campanello d’allarme, è arrivato al 45esimo, quando gli ospiti si sono portati per la prima volta in vantaggio.

Ecco allora che il Malcantone ha aumentato il ritmo delle operazioni, assediando l’ottimo portiere argoviese, che nulla ha potuto sulla rete del pareggio firmata Andrea Zappa, imbeccato magistralmente da Christian Didier. Un capolavoro di determinazione quello di Alessio Antonietti, che a 4 minuti dall’ultima sirena ha trafitto con un tiro imparabile il portiere ospite al termine di un azione personale insistita. 6-5 e altri 3 punti per il Malcantone, che spicca il volo e si ritrova catapultato in cima alla classifica.

Continua a faticare il Sayaluca di Bobo Bernasconi invece, che sul difficile campo del Bienne Skater 90, ha resistito 2 tempi, prima di cedere nel finale. Scesi in campo con una rosa ridotta ai minimi termini, i ticinesi hanno sorpreso i padroni di casa in entrata, grazie alle reti di Raffaele Meli e Davide Sundermann.

Poi però molto Bienne 90 e poco Sayaluca, quest’ultimo impegnato soprattutto a chiudere i buchi in difesa. Grazie anche alle prodezze dell’estremo difensore Roy Bay ed un guizzo del Top Sniper, Pietro Fassora, l’incontro è rimasto in bilico fino a 6 minuti dal termine, quando l’MVP della stagione 2014, Fabian Rüfli ha deciso di terminare la pendenza, realizzando la rete che ha mandato a casa i nostri a mani vuote.

3 a 5 e penultima posizione in classifica per questo Sayaluca che sicuramente merita di più, ma che ora spera di recuperare al più presto i molti assenti.

Pronostici favorevoli nel prossimo turno di LNA, che si disputerà questo sabato 2 maggio e che prevede Malcantone – La Tour alle 17.00 a Cassina d’Agno e Sayaluca – Courroux alle 18.00 al Palamondo di Cadempino.

Simon Majek

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Sportivamente gioca in NLA ed è allenatore dei mini inline hockey. Su HeShootsHeScoores si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.