Social Media HSHS

Inline

Nell’inline gli juniores del Sayaluca volano in finale

Grazie alla vittoria in Gara 2 di semifinale contro il Buix, il Sayaluca si è qualificato per una storica finale che lo vedrà in campo sabato 28 ottobre contro il Rossemaison.

È stata una partita emozionante, coinvolgente e al cardiopalmo, ricca di capovolgimenti di fronte e azioni spettacolari. Dopo la vittoria per 8-1 sulla pista dei giurassiani, tra le mura del Palamondo ci si poteva aspettare un bis più rilassato ed invece il Buix ha avuto il grande merito di crederci fino all’ultimo, riuscendo sempre a rientrare in partita nonostante si sia trovato spesso sotto nel punteggio.

Incapaci di sferrare il colpo del decisivo KO, avanti per 4-1 i ticinesi si sono fatti riacciuffare sul 7-7 a poco più di 10 minuti dal termine. Al 57esimo è stato Daniel Gonçalves a siglare la sua personale tripletta, sinonimo di 8-7! Tolto il portiere per far spazio ad un quinto uomo di movimento, i giurassiani sono però riusciti a pareggiare nuovamente l’incontro a 32 secondi dal termine.

Nel tempo supplementare, giocato all’insegna dell’equilibrio, il Sayaluca si è addirittura trovato in inferiorità numerica. Ma è proprio in questa circostanza, dopo un’ennesima e salvifica parata dell’ottimo Leonardo Gamba, che Riccardo Bardocci è partito in un contropiede solitario: due finte, un difensore confuso, un tiro di polso e il boato del pubblico!

“È da quando sono bambino che sogno di fare un gol decisivo come questo”. esclama Bardocci che realizza così la sua più importante tripletta. “Non ero sicuro che la pallina fosse entrata, ma poi tutti mi sono saltati addosso e ho capito che avevamo vinto!”.

Una vittoria del gruppo, capitanato da un eccellente Daniel Gonçalves, che è cresciuto notevolmente sull’arco dell’intera stagione: “Faccio fatica a credere che sia successo realmente, è incredibile”. Infatti, per esprimerlo con un eufemismo, il settore giovanile ticinese non è tra i più forti in Svizzera… Ciononostante l’allenatore della nazionale juniores, Daniel Ruch, si è detto impressionato per l’ottimo livello di gioco dimostrato da questo Sayaluca: “Forse dovrei convocare qualche giocatore ticinese in più” parlando degli imminenti europei per nazioni.

Vola in finale anche il Novaggio Twins in LNB, che in semifinale ha superato in 3 partite il Rossemaison II. Sabato nel forum Biwi dei giurassiani, gli uomini di Alessio Antonietti si sono portati avanti per 0 a 3, prima di farsi sopraffare dalla maledetta “paura di vincere”, molto diffusa tra i giocatori che sono tanto meritevoli quanto inconsapevoli delle proprie potenzialità.

Il Rossemaison, farcito di vecchie glorie, ne ha approfittato, completando la rimonta e fissando il punteggio finale sul 5-4. Delusione di breve durata per i ticinesi, che domenica sulla propria pista non hanno più tremato e sono riusciti ad imporsi sul punteggio di 5-3, sinonimo di finalissima per la promozione.

Un po’ a sorpresa, nell’altra semifinale, il La Tour ha ceduto al rigore e alla disciplina difensiva del Gerlafingen, che ora tenterà il colpaccio. La finale sarà al meglio delle cinque partite e comincerà con un “Doppelspiel” casalingo sabato 14 ottobre alle 17.00 e domenica 15 ottobre alle 14.30, sempre sulla pista di Novaggio.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all’inline hockey.

Click to comment
Pubblicità
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline