Social Media HSHS

Rockets

Nella serata di Mauro Juri, i Ticino Rockets vengono superati per 4-0 dai GCK Lions

BIASCA – Nella serata di sabato i Ticino Rockets, privi di Fritsche, Bionda e Wieszinski (prestati al Sierre) e di Brazzola, Taiana, Biasca e Sartori (con il GDT), sono stati sconfitti dai GCK Lions 4-0.

Prima dell’ingaggio d’inizio, il club biaschese ha omaggiato Mauro Juri, importante bandiera del club, con una breve cerimonia durante la quale è stata ritirata ufficialmente la sua maglia numero 10.

Già sin dai primi istanti dell’incontro, i Rockets sono stati messi sotto pressione dagli ospiti, che hanno trovato la prima rete della serata al 15’ grazie a Geiger.

Gli zurighesi, sempre in corsa per i playoff, hanno giocato una buona partita sia in fase d’attacco, sia difensivamente, lasciando ben poche chances ai ragazzi di Cadieux.

Nel secondo tempo i Lions hanno ulteriormente aumentato il ritmo, cercando il punto del raddoppio, che è arrivato per mano di Axel Andersson poco dopo la metà della partita.

Negli ultimi 20 minuti la squadra di Schumacher è rimasta concentrata, portandosi sul 3-0 con Ryan Hayes al 53’. Cadieux ha dunque chiamato il time-out per provare a dare una scossa ai suoi ma, richiamato Connor Hughes in panchina, Hayes ha firmato la sua personale doppietta, determinando il risultato finale di 4-0.

Per i Ticino Rockets ci sarà ora una pausa di 10 giorni prima delle ultime tre partite del campionato di Swiss League. Prossimo impegno martedì 12 febbraio alle 19.45 in casa dell’Academy di Zugo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets