Social Media HSHS

Lugano

Nel Lugano rientra Morini, Martensson in sovrannumero

LUGANO – Davos e ZSC Lions. Il weekend del Lugano si preannuncia interessante e darà nuove importanti indicazioni allo staff tecnico, prima di una nuova pausa che permetterà a Shedden di impostare le ultime partite prima dell’inizio dei playoff.

Come indica la RSI, il coach canadese recupererà il giovane Giovanni Morini, il quale era stato costretto ad inizio dicembre a sottoporsi ad un intervento chirurgico di patellectomia laterale parziale al ginocchio destro.

Inizialmente si pensava ad un rientro nel giro di tre mesi, ma il recupero del 21enne è evidentemente andato più veloce del previsto. In assenza di Walker – diventato per la seconda volta padre – l’itaiano è stato provato al centro di Kostner e Dal Pian, mentre Martensson era in sovrannumero.

L’intenzione di Shedden è quella di lasciare lo svedese a riposo sabato e proporlo domenica contro lo Zurigo. Al centro di Pettersson e Klasen c’era dunque Hofmann, mentre Stapleton ha fatto da perno a Bertaggia e Lapierre. La formazione dovrebbe completarsi con Reuille, Sannitz e Walker.

Nella lista degli assenti ci sono invece sempre Manzato, Steinmann, Furrer, Brunner e Chiesa, mentre Romanenghi e Fazzini restano come previsto in NLB.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Lugano