Social Media HSHS

Inline

Nel campionato di hockey inline il Sayaluca fa suo il derby!

Continua la festa del Sayaluca

Doveva essere un derby tutto grinta e sudore, giocato su asfalto incandescente e con palline roventi, quello di LNA tra il Malcantone ed il Sayaluca. Invece, ammettiamolo, è mancato qualcosa.

È mancata la voglia di riscatto e quella cattiveria necessaria per ribaltare un pronostico ingrato, che vedeva il Malcantone sconfitto in partenza. Sotto per 0-2 dopo una manciata di minuti, gli uomini di Marzio Camponovo hanno reagito nel periodo centrale, riuscendo ad agguantare un meritato pareggio, grazie ad un gioco più offensivo e frizzante. A quel punto il pubblico era pronto a gustarsi un derby finalmente lanciato, ma quello che era sembrato il risveglio di una bestia affamata si è rivelato essere un fuocherello di paglia, estinto prontamente dalla caparbietà dei giocatori del Sayaluca, abili a sfruttare le distrazioni ed il lassismo difensivo dei malcantonesi.

Al 42esimo il tabellone elettronico indicava 3-6 e da lì la partita si è stancamente ciondolata verso la sirena finale. Vittoria dunque strameritata sul punteggio di 3-7 per Sayaluca, che fa il pieno di fiducia e si conferma al secondo posto in graduatoria, mentre il Malcantone scivola in quarta posizione, superato anche dal Givisiez.

“C’è poco da dire” esordisce il coach del Sayaluca, Bobo Bernasconi “se togliamo quella decina di minuti nel secondo tempo, dove è calata la nostra concentrazione, siamo stati superiori sia sul piano del gioco che soprattutto su quello mentale”. Ma proprio come soleva dire Simon Bolivar, “L’arte di vincere la si impara nelle sconfitte”, Marzio Camponovo, allenatore del Malcantone, vede il bicchiere mezzo pieno: “Sono convinto che la mia squadra ha tutte le carte in regola per poter vincere contro chiunque, ma dobbiamo esserne convinti tutti insieme”.

Il prossimo ed ultimo turno della stagione regolare vede il Malcantone in trasferta sulla pista dei campioni svizzeri in carica del Bienne Seelanders, mentre sabato 12 settembre alle 17.00 nel Palamondo di Cadempino, il Sayaluca ospita il Rothrist di Olivier Schrämmli.

Nella categoria juniores sono scattati i play-off per il titolo. Come unica squadra ticinese ancora in lizza, il Sayaluca di Enrico Antonini è stato ahinoi bistrattato dai fortissimi vodesi del Rolling Aventicum in gara 1 dei quarti di finale. Partita c’è stata solo nei primi 20 minuti, conclusisi sull’1 a 0.

Ma la potenza offensiva dei padroni di casa si è sprigionata nel periodo centrale e si è protratta fino al termine dell’incontro, finito su un severo 11 a 2. Sabato 12 settembre alle 14.00, tutti al Palamondo di Cadempino per sostenere i giovani luganesi impegnati in gara 2.

Stringiamo i pugni anche al Malcantone II a cui, domenica 13 settembre alle 14.00 sulla pista del Capolago, basterebbe anche solo un punticino per terminare al secondo posto e qualificarsi così per i play-off per la promozione. I momò, dominatori del campionato, sono invece già qualificati da un pezzo.

Simon Majek è giornalista e traduttore freelance. Su HSHS si occupa di mantenere aggiornata settimanalmente la sezione dedicata all'inline hockey.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Inline