Social Media HSHS

Interviste

Martensson: “Abbiamo giocato male, ma credo nella vittoria finale”

LUGANO – Il Lugano aveva la ghiotta occasione in Gara 4 alla Resega di portarsi sul 3-1 nella serie. I bianconeri hanno però disputato la loro peggior partita in questi sin qui ottimi playoff, permettendo alle aquile ginevrine di impattare la serie sul 2 pari.

Dopo il match abbiamo incontrato per alcune analisi uno dei giocatori più in luce in questo momento, lo svedese Tony Martensson.

Tony Martensson, nel primo periodo – nonostante il rigore fallito – avete commesso molti errori e il Ginevra ne ha approfittato…
“Credo che abbiamo avuto un buon inizio, con diverse occasioni in powerplay e il rigore, ma da quando lo abbiamo mancato loro hanno preso il sopravvento segnando tre reti… Non siamo mai riusciti realmente a reagire a questa tripletta. Peccato, ma a volte va così. Sabato ci sarà una nuova partita e la serie è sul 2-2, questi sono i playoff. Sicuramente al momento siamo arrabbiati ma sabato dobbiamo farci trovare pronti”.

Nel secondo periodo avete provato a tornare in partita, ma un errore di Merzlikins ha compromesso la rimonta… Come lo hai visto reagire?
“È stato fantastico tutta la stagione e specialmente nei playoff! Tutti noi facciamo degli errori e sfortunatamente ora sono capitati in un momento sbagliato, ma sappiamo che Merzlikins tornerà la prossima partita e sarà di nuovo pronto. Non credo comunque che abbiamo perso la sfida nel secondo periodo, ma piuttosto nel primo”.

Parlando invece di te – dopo un inizio di stagione difficile – ora stiamo ammirando il vero Tony Martensson…
“Sì, non è stato un inizio di stagionale facile per me, ma ora mi concentro solo sulla prossima partita. In Gara 4  la mia linea ha giocato male, ma nei playoff ci sono molte partite e tutti possono avere brutte serate. Ora dobbiamo concentrarci sulla sfida di sabato e giocare meglio, specialmente in power play”.

Alla Resega contro il Ginevra non siete stati performanti come durante la regular season o nei quarti contro lo Zugo, come mai secondo te? Sentite troppo la pressione?
“Non direi… Ci piace molto giocare qui alla Resega, i nostri fans sono fantastici. Stiamo giocando bene in trasferta, ma non saprei spiegare i motivi delle nostre difficoltà… Forse ci rilassiamo un po’ quando giochiamo in casa. Ora però guardiamo a sabato e pensiamo a  riprendere il vantaggio casalingo”.

Quanto manca alla squadra Fredrik Pettersson?
“Tutti sanno che è un grande giocatore, speriamo che possa giocare sabato… Queste comunque sono decisioni dell’allenatore”.

Ora la serie è un best-of 3, cosa ti aspetti dalla sfida di sabato a Ginevra?
“Sarà dura, ma noi abbiamo la consapevolezza di aver già vinto in casa loro e andremo lì con molta fiducia. Come hai detto siamo 2-2 e la serie è un best-of 3, io credo ancora che possiamo vincere!”.

Karim segue da vicino il Lugano si occupa delle interviste post-partita in occasione dei match casalinghi dei bianconeri alla Resega

Click to comment
Pubblicità

HSHS Talk

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Interviste