Social Media HSHS

NHL

Los Angeles Kings ancora vincenti, bene Stars, Coyotes e Wild

8505235918_c8b56cae2b_z(Bridgetds)

Dopo un inizio di stagione da incubo i Los Angeles Kings, assieme ai temibili Hawks, sono la squadra più in forma del momento. Mercoledì la squadra di Darryl Sutter ha infatti confezionato la quinta vittoria consecutiva, la sesta negli ultimi sette incontri disputati. Nella notte di mercoledì i campioni in carica, trascinati dallo sloveno Anze Kopitar, hanno fermato allo Staples Center i Red Wings di Damien Brunner.

A LA si è assistito a due partite completamente differenti nell’arco dei sessanta minuti. Il primo tempo infatti è stato dominato dagli ospiti, che hanno chiuso in vantaggio per 1-0 dopo una rete decisamente rocambolesca. Sfortunato nella circostanza l’estremo difensore Jonathan Bernier, preferito al titolare Jonathan Quick. Dopo un secondo tempo privo di emozioni e con poche occasioni da rete, nei restanti venti minuti i Kings hanno pian piano preso in mano le redini del confronto, trovando a dieci minuti dalla terza sirena la rete del pareggio con Jeff Carter.

L’asfissiante forechecking esercitato dai campioni in carica ha poi portato nuovamente i suoi frutti a soli quattro minuti dalla sirena finale, quando Dwight King ha pescato tutto solo Anze Kopitar nello slot il quale, grazie ad una pregevole finta, ha insaccato il game winning goal. Rete che vi propongo di gustare qui sotto.

Kings che dopo un inizio davvero difficile sono dunque riusciti ad ingranare la marcia. Che Los Angeles non voglia lasciarsi scappare la Stanley Cup?

Sempre nella notte di mercoledì gli Anaheim Ducks hanno rimediato alla scoppola subita due notti prima in casa dei Kings, andando a vincere tra le mura amiche contro i Nashville Predators, strapazzati per 5-1. Con Viktor Fasth ancora preferito ad Hiller tra i pali, i Ducks hanno fatto loro la partita dopo un primo tempo da incorniciare, chiuso sul parziale di 3-0. Da segnalare l’hat trick di Kyle Palmieri, premiato ovviamente come prima star della serata. Continua quindi il buon momento dei californiani, che salgono a quota 29 punti in graduatoria, staccando i Vancouver Canucks.

6747373315_7795b4aaa8_z(Bridgetds)

Ottimo momento di forma anche per i texani di Dallas. Dopo essere riusciti a sconfiggere anche i Blue Jackets all’overtime per 5-4, gli Stars sono saliti al settimo rango in classifica e possono vantare un bel bottino di 22 punti. Non male anche il momento dei Coyotes, che nella notte di martedì hanno sconfitto i Vancouver Canucks dopo gli shootout per 3-2. Canucks che si trovano in una fase particolare della propria stagione. Ai canadesi infatti da qualche partita a questa parte pare manchi una certa continuità nei risultati che permetta di staccare gli inseguitori. Ancora difficile valutare dunque se i Canucks possano essere una seria pretendente al titolo.

Grande festa all’Xcel Energy Center di Minneapolis martedì notte, dove i Wild hanno sconfitto i Calgary Flames di Sven Bärtschi in rimonta per 2-1. Vittoria fondamentale che ha permesso a Parise e compagni di rimanere a stretto contatto con le prime otto franchigie della Western Conference.

Redattore. Axl Stadler si occupa in particolar modo della copertura post partita delle partite dell'HC Ambrì Piotta. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università della Svizzera italiana.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in NHL