Social Media HSHS

Rockets

L’Olten non concede nulla, Rockets seccamente battuti al Kleinholz

La formazione biaschese ha pagato a caro prezzo degli errori individuali contro una delle formazioni più forti del torneo. Martedì quinta trasferta filata a Turgovia

OLTEN – Nulla da fare per i Ticino Rockets in casa dell’Olten, una delle principali indiziate alla vittoria del campionato di Swiss League. I ragazzi di Cadieux non hanno saputo dar seguito a quanto di buono visto nelle vittorie contro GCK Lions e EVZ Academy, cadendo in una brutta sconfitta al Kleinholz.

Con il bianconero Stefan Müller in porta i Rockets, nonostante un buon inizio hanno subito pagato a caro prezzo due errori sui quali Ulmer e Hohmann hanno costruito il vantaggio di 2-0 tra l’11’ e il 15’ del primo tempo.

Il coach dei rossoblù ha tentato di scuotere i suoi ragazzi nel secondo periodo chiamando un time out a metà incontro, vanificato però da un errore di Kparghai quando i Rockets stavano giostrando in power play, con il 3-0 di Chiriaev in shorthand.

Il 4-0 è poi arrivato poco dopo ancora con Hohmann sugli scudi, bravo a superare Müller con un penalty causato da Stucki e partita a quel punto mandata agli archivi prima della seconda sirena.
Puramente da statistica il terzo periodo, con i padroni di casa che ne hanno approfittato per abbellire ulteriormente il risultato, chiuso con un pesante 7-0 per le ultime reti di Grossniklaus, Truttmann e Rexha.

Per Fontana e compagni è però già tempo di reagire, martedì saranno impegnati con la quinta trasferta consecutiva di questo inizio stagionale (a Turgovia) mentre sabato 6 ottobre è in programma l’esordio alla Raiffeisen BiascArena contro il Visp.

Redattore, Alessandro Zacchetti si occupa di articoli e interviste relative all’HC Lugano e ai Ticino Rockets, con un occhio verso l’hockey europeo.

Click to comment
Pubblicità

Collegamenti veloci

Commenti recenti

Pubblicità

Altri articoli in Rockets